Spider-Man 2, Dunst ricorda la disparità tra lei e Maguire

Parlando con Variety, Kirsten Dunst ha ricordato la disparità salariale tra lei e Tobey Maguire in Spider-Man 2

spider-man
Condividi l'articolo

Kirsten Dunst ricorda la sua paga in Spider-Man

Sono passati oltre 20 anni da quando Kirsten Dunst e Tobey Maguire furono protagonisti dello Spider-Man diretto da Sam Raimi. Il film segnò un gigantesco successo e dunque i due furono chiamati a riprende i loro ruoli per un sequel. Tuttavia le loro paghe furono estremamente diverse.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE WHATSAPP

Parlando con Variety, la Dunst ha parlato del fatto che Maguire sarebbe stato pagato 17 milioni di dollari per riprendere il suo ruolo per il secondo capitolo della saga, cifra che, secondo l’attirce, “avrebbero potuto essere anche di più, in realtà”. Ha poi affermato che il suo stipendio “era diverso, molto diverso”.

E io ero già stata in Ragazze nel pallone e avevo un curriculum noto

La Dunst aveva già parlato della questione a The Independent, quando aveva detto:

La disparità salariale tra me e Spider-Man era davvero estrema. Non ci ho nemmeno pensato al momento. Ma sapete chi c’era sulla copertina del secondo poster di Spider-Man? Spider-Man e ME.

La Dunst, recentemente, ospite del The Jonathan Ross Show, ha anche ricordato la realizzazione da incubo di uno dei momenti più iconici della saga, il bacio sotto la pioggia.

LEGGI ANCHE:  Fargo - Analisi della serie degna dei Coen (1a stagione)

Ricordo che Sam Raimi mi regalò un libro di baci famosi per trarne ispirazione, ma voleva anche renderlo speciale, anche se è stato pessimo farlo – ha ricordato Kirsten Dunst in quel caso. Pioveva a dirotto, faceva freddo, Tobey non riusciva a respirare quindi era quasi come se lo stessi rianimando

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa