Crawl: il nuovo film prodotto da Sam Raimi

crawl
Condividi l'articolo

Alexandre Aja tornerà dietro la macchina da presa con Crawl: a produrre il film sarà Sam Raimi

Annunciato ufficialmente solo poche ore fa, Crawl potrebbe segnare il ritorno nelle grandi sale di un ex promessa da un po’ di tempo finita sotto i radar: quell’Alexandre Aja un tempo nome di punta dell’ondata euro-horror anni 2000, in fase di appannamento da ormai quasi un decennio. Dopo il grande successo di un piccolo cult quale Piranha 3D, Aja ha sostanzialmente abbassato il livello produttivo dei suoi progetti, finendo ai margini di un genere di cui per un breve periodo è stato tra i nomi di punta. Horns e The 9th Life of Louis Drax non sono piaciuti, e dire che potenzialità ne avevano. Per ritrovare lo smalto dei bei tempi, ci vorrà forse l’apporto di un Re Mida della produzione: sua maestà Sam Raimi in persona.

crawl

Crawl vedrà dunque tra le altre cose il ritorno nei titoli di coda dello stesso Raimi. Apparentemente ritiratosi dalla regia dopo un periodo di quasi totale onnipotenza, dal 2013 ad oggi il regista americano si è dato con successo all’attività di talent scout, mettendo il proprio nome sulle locandine di un gruppo di piccoli ma importanti progetti. Fulcro di questa nuova attività, il sodalizio con il giovane Fede Alvarez, con i successi quali il remake di La Casa, e soprattutto di Man in The Dark (Don’t Breath). Il film del 2016 è stato l’ultimo lavoro da produttore per Raimi. Che quest’anno proverò con Crawl ad applicare la su cura anche ad Aja.

LEGGI ANCHE:  A man in the dark di Fede Alvarez - Recensione (No Spoiler)

Dal pochissimo che si sa, Crawl tratterà di una donna intrappolata nella propria casa in Florida durante un alluvione, assediata dagli affamati predatori acquatici locali (presumibilmente alligatori). Il soggetto viene dai fratelli Rasmussen, la sceneggiatura è stata co-scritta da Aja. La produzione, come detto, sarà gestita da Sam Raimi per la Paramount. Per l’uscita, bisognerà aspettare il prossimo anno.