Sanremo 2022, il direttore di Telelombardia furioso per la gag tra Amadeus e Checco Zalone

Telelombardia
Condividi l'articolo

Il direttore di Telelombardia replica alla gag che anticipa la partecipazione di Checco Zalone a Sanremo 2022

“Dopo non lavorerai più. A Telelombardia, forse” dice Checco Zalone ad Amadeus nel video che annuncia la partecipazione del comico a Sanremo 2022. La battuta sottintesa: dopo il mio sketch al Festival si creerà un tal polverone che l’unica emittente disponibile a farti lavorare sarà… non una importante, diciamo.

Ed è Telelombardia il nome fatto appunto da Zalone, come sinonimo (sempre sottinteso, niente di esplicito) di televisione di poco conto, nome “secondario” a cui affidarsi per un conduttore dalla carriera rovinata; quale dovrebbe appunto essere Amadeus dopo il preannunciato “scandaloso” intervento di Zalone al Festival.

Tutto viene detto molto tra le righe ma i toni ironici della gag non sfuggono al direttore responsabile di sport e news a Telelombardia, Fabio Ravezzani. Il quale tempestivamente replica a tono su Twitter: “Spiace deludere Amadeus, ma una persona che ride così sguaiatamente su colleghi di un’altra tv noi non la manderemmo mai in onda. Questione di stile”.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2022: 24 artisti che avremmo voluto vedere in gara [VIDEO]

Ancora non si sa in cosa consisterà l’apparizione di Checco Zalone a Sanremo: un’esibizione musicale, uno sketch comico o qualcos’altro ancora? Nel frattempo, è da vedere se questa con Telelombardia sia destinata a divenire la tradizionale polemica pre-Festival, o se invece la questione si sgonfierà nei prossimi giorni.

Fonte: Open