Tananai – Sesso Occasionale: Spiegazione e Significato del testo [VIDEO]

Tananai
Condividi l'articolo

Ecco di cosa parla davvero l’ormai tormentone post-Sanremo di Tananai

Nonostante quello che si potrebbe evincere dal titolo, Sesso Occasionale di Tananai è un brano che parla di maturazione ed equilibrio in una coppia. Il sesso occasionale in questione, infatti, è qualcosa al quale lui asserisce di voler rinunciare per dedicarsi ad un rapporto più stabile; quindi al sesso “regolare”, con una persona sola.

Il pezzo, una canzone dai ritmi dance itpop spensierata e allegra, è finita ultima a Sanremo 2022. Ciononostante, grazie anche alle memorabili reaction del cantante e al caso di Una Voce per San Marino (contest poi vinto da Achille Lauro), Tananai è diventato più famoso che mai e ora tutti cantanto la sua canzone.

“Non mi ricordo dove ho parcheggiato la mia macchina distrutta
Ok, va bene che sono distratto, nemmeno tu sei perfetta
E quanto ti ho aspettata, ma tu no, no
Stavi cercando un tipo, qualcosa che non ho
Un altro un po’ più freddo, ma io no
Io c’ho 38 gradi in corpo”

Il primo verso già dice tutto del nostro cantante: è un tipo sregolato, irresponsabile, con la testa tra le nuvole ed impulsivo. Nonché “distratto”, lo dice lui stesso. Ma lo sappiamo, quando arriva la persona giusta si cerca di mettere da parte ogni difetto pur di farla restare. Tananai, non razionale e rigido ma anzi scatenato e “caliente”, aspetta la ragazza che però sembra in cerca di tutt’altro.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2022: Elisa celebra il secondo posto in skateboard [VIDEO]

“E la testa in alto mare
Troviamoci una casa e non finiamoci più
Nel sesso occasionale
Ma sappi che tra un anno, un giorno
Non avrò capito ancora di cosa hai bisogno”

Pur con la testa “in alto mare”, in una sorta di richiamo al brano celebre di Loredana Berté, Tananai si dice deciso a mettere la testa a posto, a sistemarsi in una casa e a rinunciare al sesso occasionale con altre ragazze, per dedicarsi alla sua unica amata. Anche se forse è ancora presto: le incomprensioni ci sono sempre, come sempre c’è da aspettarsi.

“Baby, ritorna da me
E metti via quella pistola
Baby, ma dai, cosa c′è?
Quell’altra non mi è mai piaciuta”

A quanto pare, Tananai non riesce a tenere a freno la sua indole di farfallone senza regole; oppure, la sua ragazza è gelosa a dir poco all’eccesso; oppure, ancora, si verificano entrambe le cose. E lei arriva a minacciarlo con una pistola, mentre lui giura: “Quell’altra (un’eventuale amante) non mi è mai piaciuta”.

“Abbiamo litigato come i gatti, sembra che è caduto il cielo
Ok, va bene che non lo rifaccio, sì, però dai, anche meno
E quanto ti ho aspettata, ma tu no, no
Ballavi con un tipo, De Niro al quinto shot
Rimani fino a tardi, ma io no
Io me ne vado che c’ho sonno”

Scatta il litigio, molto violento al punto che sembra portare un’apocalisse. Tananai ammette la sua colpa, ma ci offre nella seconda strofa il suo punto di vista: nel locale la sua lei balla fino a tardi “con un tipo”, mentre stavolta vorrebbe essere lui a mantenere una relazione stabile. Al centro c’è sempre la gelosia, che riguarda a questo punto non uno mai due individui entrambi immancabilmente incontenibili.

LEGGI ANCHE:  Sanremo 2022: la Classifica Generale dopo la Serata Cover [LISTA]

“Tranquilli noi, tranquilli mai
Tranquilla, lei non mi è piaciuta”

La relazione stabile tra due non è quindi possibile, perché né lui né lei sembrano essere in grado di rinunciare, dopotutto, al richiamo di questo sesso occasionale e di questa vita senza regole e legami. Eppure, la ripetizione degli ultimi versi sembra segnalare una volontà, almeno da parte del cantante, di riprovarci ancora e ancora. Potete biasimarlo?

Leggi anche:

La Rappresentante di Lista – Ciao Ciao: spiegazione del testo
Mahmood e Blanco – Brividi: spiegazione del testo