Quando i Beatles furono vicini a rimpiazzare George Harrison con Eric Clapton

Beatles
Condividi l'articolo

La rivelazione sul “quasi” cambio di formazione dei Beatles arriva da una registrazione inedita di John Lennon

Provate ad immaginarvi i Beatles con Eric Clapton in formazione, alla chitarra solista, al posto di George Harrison. Certo, si dirà che nel 1968 è più o meno successo, quando Slowhand suonò l’assolo di While My Guitar Gently Weeps, scritta dallo stesso Harrison. Inoltre, l’amicizia tra i due era ed è ben nota.

Per esempio, è risaputo come Harrison scrisse Here Comes the Sun mentre si trovava nel giardino di Clapton; e assieme a lui firmò la composizione Badge, apparsa nel 1969 nell’ultimo album dei Cream. C’è poi il famoso “triangolo” con la moglie di Harrison, Pattie Boyd, che in seguito sposò proprio Clapton.

Insomma, una storia di rapporti intricata, che si complicò ancora di più quando, nel ’69, i Beatles si trovarono sull’orlo dello scioglimento. I litigi e le incomprensioni erano frequenti; e ci fu una volta in cui Harrison semplicemente se ne andò, perché riteneva (a ragione) che le sue composizioni non venissero prese in considerazione quanto quelle di Lennon e McCartney.

LEGGI ANCHE:  The Beatles: le 10 canzoni peggiori [ASCOLTA]

Oggi, un audio inedito di John Lennon descrive il comportamento di Harrison come “Una ferita suppurante alla quale noi abbiamo consentito di andare più a fondo senza neanche usare delle bende”. E dice, quindi: “Se George non torna entro la prossima settimana, credo che dovremmo chiedere ad Eric Clapton a suonare”.

Harrison tornò dopo sei giorni, per fortuna. Difficile immaginare che sarebbe stato sostituito realmente: il legame tra i quattro Beatles era molto più saldo, all’epoca, di quello in qualunque altra band. In ogni caso, questi e altri retroscena promettono di emergere dal lavoro di Peter Jackson sul quartetto: il documentario The Beatles: Get Back, in uscita su Disney+.

Il film si baserà su più di 120 ore di audio inedito (compreso questo commento di Lennon qui sopra) e 50 ore di girato mai pubblicate. Tutto materiale raccolto dal regista Michael Lindsay-Hogg per il documentario (e ultimo film del gruppo) Let It Be (1970). Incredibile come, a distanza di più di cinque decadi, la storia dei Beatles abbia ancora molto da svelare.

LEGGI ANCHE:  The Beatles: in arrivo Now and Then, "l'ultima canzone" della band [VIDEO]

Fonte: NME

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.