Aquaman 2: Jason Momoa dedica il film al piccolo fan morto di cancro

Jason Momoa ha deciso di dedicare il prossimo Aquaman 2 a Danny Sheenan, piccolo fan del Signore di Atlantide morto di cancro

Jason Momoa
Jason Momoa
Condividi l'articolo

Qualche tempo fa vi avevamo raccontato di una storia che ci aveva toccato il cuore. Jason Momoa aveva infatti fatto una videochiamata a Danny Sheenan, piccolo, appassionatissimo fan di Aquaman, purtroppo malato di un bruttissimo male. In quel caso ci aveva commosso la genuina gioia del piccolo e il grande cuore dell’attore (qui per vederlo).

Oggi purtroppo le lacrime sono più amare. Il piccolo Danny infatti ha lasciato questo mondo. Momoa ha dunque deciso di dedicargli il prossimo film di Arthur e Mera.

https://www.instagram.com/p/CSWx5SgrHT2/

Ho appena appreso questa notizia struggente – ha scritto l’attore dopo aver scoperto della scomparsa del piccolo. Ti voglio bene, piccolo, riposa in pace. Vivrai per sempre nel mio cuore, ti dedico Aquaman 2, piccolo angelo.

Le riprese del nuovo Aquaman 2 sono appena iniziate. Dunque dovremo aspettare ancora un bel po’ prima di poter dare un’occhiata al nuovo film de signore di Atlantide. Al fianco di Jason Momoa tornerà, nonostante le moltissime polemiche, Amber Heard. L’attrice è stata infatti coinvolta in una lunga diatriba legale con il suo ex marito Johnny Depp, cosa che ha portato Warner Bros alla decisione di licenziare l’attore dal cast di Animali Fantastici, ma di confermare la Heard in quello di Aquaman.

LEGGI ANCHE:  Jason Momoa rivela: "Dopo il divorzio non ho più una casa"

Questo ha portato ad un’autentica sollevazione popolare, con tanto di petizione da 2 milioni di firme (qui per vederla), ma che non ha portato ad alcun risultato. Recentemente Warner Bros ha infatti fatto sapere di non essersi fatta influenzare dalla volontà del pubblico.

Non credo che reagiremo mai, onestamente, alla pressione dei fan – ha spiegato a Deadline il produttore Peter Safran. Bisogna fare ciò che è meglio per il film. Abbiamo pensato che se c’erano James Wan e Jason Momoa, avrebbe dovuto esserci anche Amber Heard. 

Siamo consapevoli di ciò che sta accadendo su Twitter, ma ciò non significa che si debba reagire o prenderlo come vangelo o acconsentire ai desideri dei fan. Bisogna fare ciò che è giusto per il film, ed è proprio quello che abbiamo fatto.

Una notizia davvero devastanza. Riposa in pace piccolo Danny.