Disneyland cambia il benvenuto per essere più inclusiva, Salvini si infuria

Matteo Salvini ha attaccato su Facebook la decisione di Disneyland di cambiare il proprio messaggio di benvenuto per favorire l'inclusione

disneyland, salvini
Credits: Wikipedia / CrispyCream27 - Angelo Trani
Condividi l'articolo

Come sapete, una delle notizie che sta maggiormente tenendo banco in questo periodo è quella che riguarda Disneyland e il cambiamento fatto nel celeberrimo messaggio di benvenuto rivolto ai visitatori. Il parco di Orlando ha infatti deciso di cambiare lo storico Signore e Signori in Sognatori di tutte le età. Questa novità ha portato con sè un lungo strascico di polemiche sul web al quale si è unico anche Matteo Salvini. Il politico si è infatti detto contrario a questa decisione.

Stop a “Signore e signori, ragazzi e ragazze” negli annunci dei parchi Disney perché potrebbe dare fastidio a qualcuno… (?!?) – scrive il Leder della Lega. Sostituito con “Sognatori di tutte le età”, per essere “gender-inclusive”…Se il buongiorno si vede dal mattino.

Questa riguardante il messaggio di benvenuto rivolto ai visitatori di Disneyland è solamente l’ultima polemica che si è creata attorno al parco e alla sua volontà di essere sempre più inclusivo. Vi ricorderete infatti quando qualche mese fa era esploso un vespaio a causa dell’attrazione del parco dedicata a Biancaneve.

LEGGI ANCHE:  Salvini: "Il vincitore di Sanremo è già stato deciso"

In quel caso due recensori, Katie Dowd e Julie Tremaine, aveva attaccato quella particolare giostra in quanto

Le dà un bacio senza il suo consenso, mentre lei dorme [ndr il principe]. Non può  essere vero amore se solo una persona sa che sta accadendo. Non abbiamo già concordato che quel consenso nei primi film Disney è un problema importante? Che insegnare ai bambini a baciarsi, quando non è stato stabilito se entrambe le parti sono disposte a impegnarsi, non va bene?

Perché Disneyland non ha sistemato una scena così obsoleta, soprattutto data la sua revisione delle recenti giostre contenenti riferimenti culturali problematici come Splash Mountain (Attrazione interamente ripensata ispirandosi al classico d’animazione del 2009 La Principessa e Il Ranocchio) e Jungle Cruise.

Anche in quell’occasione Salvini aveva espresso il suo disappunto sulla faccenda.

Che ne pensate?