Franceschini su aperture: “Regole per calcio valgano anche per concerti”

Franceschini chiede regole analoghe per eventi sportivi e concerti

Franceschini
Credits: La7 Attualità / YouTube
Condividi l'articolo

Franceschini si esprime sulle regole per le aperture dei luoghi pubblici

Il ministro Franceschini interviene su una questione sempre delicata. Da mesi ormai luoghi come cinema e teatri sono chiusi, mentre le partite di calcio proseguono regolarmente, con pubblico centellinato. Certo, c’è da osservare che le strutture che ospitano i differenti eventi sono diverse: uno stadio è moltoampio e consente una migliore gestione degli assembramenti eventuali.

Ma, detto questo, la situazione è sempre più insostenibile per i lavoratori dello spettacolo. Enzo Mazza, il CEO di FIMI, la Federazione dell’Industria Musicale Italiana, ha detto: “Se è possibile accedere in uno stadio con 16 mila persone per il calcio deve essere possibile anche per un concerto“. Questo in riferimento ad un possibile futuro accesso completo del pubblico agli stadi.

E sembra questa anche la posizione assunta dal Ministero della Cultura, che in un tweet di qualche ora fa comunica: “Spettacolo, #MiC: pubblico negli stadi? Stesse regole di calcio anche per concerti“. In un comunicato stampa collegato (qui) si fanno le dovute precisazioni.

LEGGI ANCHE:  L'Italia parte alla conquista di Netflix, parola del ministro dei beni culturali Dario Franceschini

“Il Ministero della Cultura precisa che: sia nell’audizione di lunedì sia nelle proposte inviate ieri al Cts, il ministro Franceschini ha chiesto che, nel caso in cui si dovessero autorizzare eventi sportivi con pubblico, le stesse regole dovrebbero riguardare i concerti e gli spettacoli negli stadi o in spazi analoghi”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Huffington Post