Better Call Saul 6: le riprese inizieranno a marzo, parola di Bob Odenkirk

Bob Odenkirk ha rivelato a Deadline che a marzo inizieranno le riprese della sesta ed ultima stagione di Better Call Saul

Better Call Saul, offerte amazon, migliori offerte amazon
"It's all good, man!"
Condividi l'articolo

Il ritorno di Better Call Saul è sempre più vicino. Come infatti confermato dal protagonista Bob Odenkirk a Deadline, le riprese della sesta ed ultima stagione di una delle serie più amate al mondo, inizieranno il prossimo marzo. L’attore (qui il trailer di Io Sono Nessuno, il film che lo vede protagonista) ha anche rivelato che quest’ultima iterazione dello show sarà composta di 13 episodi, diversamente dai 10 ai quali eravamo stati abituati per le prime 5.

Il nostro spettacolo è stato un po’ lento negli ultimi anni. Vince Gilligan e Peter Gould sono cresciuti – spiega l’attore. Ci sono sicuramente momenti emozionanti in tutto l’arco della storia, ma verso la fine il tutto diventa estremamente intenso.

Queste parole non fanno altro che confermare quelle di Giancarlo Esposito, interprete nella serie del terribile Gus Fringe che qualche tempo fa aveva già indicato Marzo come mese dell’inizio dei lavori, rallentati, come tutte le attività del mondo, dalla terribile emergenza sanitaria dovuta alla Pandemia da Covid.

LEGGI ANCHE:  Better Call Saul, Vince Gilligan parla del destino di Heisenberg e Saul

Qualche giorno fa lo stesso Odenkirk aveva parlato anche della trama della quale questa sesta stagione di Better Call Saul sarà composta. Durante un’intervista con The Wrap (qui l’articolo dedicato) l’attore ha infatti spiegato che dovremo preparaci a molti momenti di follia aventi come protagonista Gene Takovic, la nuova identità che l’eccentrico avvocato si è creato dopo la fine della sua carriera forense le cui storie sono contraddistinte nello show dal bianco e nero.

Cosa ne pensate? Cosa vi aspettate da questa stagione conclusiva? Fatecelo sapere nei commenti.