La Regina degli Scacchi: le vendite delle scacchiere schizzano alle stelle

La Regina degli Scacchi porta molto bene ai 64 riquadri

Scacchi
Condividi l'articolo

Il successo de La Regina degli Scacchi ha riportato enormemente in auge… gli scacchi

Prosegue l’enorme successo de La Regina degli Scacchi (The Queen’s Gambit), la serie Netflix con Anya Taylor-Joy che ha ormai conquistato tutti quanti. Data l’enorme popolarità delle vicende di Beth Harmon e dei suoi amici/avversari di scacchiera, non stupisce un rinato enorme interesse nel millenario gioco.

Come riporta il New York Times, infatti, le vendite di scacchiere e set di scacchi negli Stati Uniti sono aumentate del 125% nelle ultime settimane, appunto in seguito all’uscita di The Queen’s Gambit. A dirlo è Juli Lennett, analista dell’industria dei giocattoli (se vogliamo considerare gli scacchi dei “giocattoli”).

Varie aziende del settore hanno riportato dati simili. La Goliath Games, per esempio, nota per la dedizione nella produzione di prodotti inerenti a questo gioco, riferisce un aumento delle vendite del 1000% (!) rispetto a quanto avveniva in questo stesso periodo nel 2019, l’anno scorso.

LEGGI ANCHE:  L'autore de La Regina degli Scacchi realizzerà una serie su Sam Spade

Kara Gibson, portavoce di eBay, comunica che sul famoso sito di aste e compravendita si è registrato un vertiginoso aumento del 215% nello smercio, ancora, di set di scacchi e prodotti simili. C’è da dire anche che i prodotti in legno più tradizionali vendono molto di più rispetto a quelli in plastica o altri materiali.

Le vendite di set vintage sono aumentate di sette volte. E sempre prendendo ispirazione dalla serie, in moltissimi iniziano anche ad ordinare i timer (gli orologi “stoppabili”) e altri accessori, che vendono ora 45 volte quello che vendevano “prima”. Insomma, molto bene per scacchi e scacchisti.

Certo, c’è da dire che le vendite di tali oggetti erano già impennate durante la quarantena. Non pochi avranno optato per sfruttare il tempo al chiuso con un bel gioco da imparare. Ora ci sarà l’invasione di novelli scacchisti, convinti di poter seguire le orme di Beth: siete tra questi?

Fonte: The New York Times

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

LEGGI ANCHE:  La Regina degli Scacchi è la miniserie Netflix più vista di sempre all'esordio