I 10 (+1) Personaggi più Iconici della storia di Tekken

Abbiamo deciso di stilare una lista dei 10 personaggi che più degli altri rappresentano a pieno quel glorioso brand che è Tekken

Tekken
Immagine dal trailer di Tekken 7

Tekken è uno dei brand picchiaduro più amati ed apprezzati della storia dei videogiochi. La grande fortuna del franchise viene anche, se non soprattutto, dall’iconicità dei suoi personaggi. Essi infatti sono tutti unici e vanno a toccare quasi tutte le tecniche di combattimento al mondo.

La storia poi non è una semplice cornice attorno alle mosse, ma risulta un vero collante nelle vicende dei personaggi, cosa che spinge i giocatori a portare a termine le campagne di tutti per trovare i vari collegamenti.

Abbiamo deciso di creare questa classifica per rendere omaggio a quelli che per noi sono i personaggi ai quali maggiormente si deve la fortuna del brand.

I personaggi più iconici di Tekken, i criteri

Essendo una classifica, anche questa top ten risente molto del gusto personale dei redattori che l’hanno creata. Di conseguenza siamo stati costretti a lasciare fuori molti nomi che saranno sicuramente presenti nel cuore di molti lettori.

Però il bello di questi lavori è esattamente questo, confrontarsi. Probabilmente non esistono al mondo due top ten di questo tipo identiche tra loro, quindi prendetela per quello che è: un omaggio a Tekken, un brand che abbiamo amato e col quale in molti siamo cresciuti.

Fatta questa breve ma doverosa premessa, iniziamo.

10) Bryan Fury

Questo è sicuramente uno di quei personaggi sui quali Tekken ha puntato fin dall’inizio per accrescere il suo brand. Basti pensare che nel film live action del 2009 dedicato alla saga, impersona il nemico finale e villain principale, insieme a Kazuya, dell’intera opera.

Egli era un agente dell’Interpol, rimasto ucciso in una sparatoria ad Honk Kong e riportato in vita grazie all’inserimento di elementi cibernetici in un mix concettuale tra Robopoc e Cyborg.

Si presenta come un esperto di kickboxing e risulta avere uno dei concept più semplici ma allo stesso tempo indimenticabili dell’intera saga. Davvero impossibile rinunciare a lui in questa classifica.