Conan il Barbaro diventa una serie TV su Netflix

Netflix riprende in mano Conan il Barbaro per farci una serie tv

Conan
Arnold Schwarzenegger in una scena di Conan il Barbaro, 1982
Condividi l'articolo

In arrivo una serie tv basata sul famoso personaggio di Conan il Barbaro

Un adattamento televisivo su Netflix è in arrivo per il più famoso barbaro della storia del cinema: Conan, notissimo con il volto di Arnold Schwarzenegger. Il film di culto sul personaggio risale al 1982 ed è stato diretto da John Milius (sceneggiatore di Apocalypse Now) che lo ha scritto a quattro mani con Oliver Stone.

Conan, di per suo, esiste come personaggio dal 1932. È stato creato dallo scrittore Robert E. Howard, che lo ha reso protagonista di moltissime storie a carattere fantasy sul famosissimo pulp magazine Weird Tales. Nel corso degli anni è stato interpretato da diversi attori, tra cui anche Jason Momoa, in un film del 2011.

Il classico del 1982 comunque è di sicuro quello al quale bisogna guardare per recuperare l’immagine più classica di Conan, quella entrata nella cultura popolare. Al successo del film sono seguite altre due produzioni per il cinema, più tre serie televisive, videogiochi, giochi da tavolo e un numero infinito di racconti e storie scritte.

LEGGI ANCHE:  The Iron Mask, il trailer con Jackie Chan e Arnold Schwarzenegger [VIDEO]
Una scena di Conan il Barbaro, 1982

Rimaneggiare un classico è sempre un’operazione delicata: come andrà con Conan?

Ora si sta pensando appunto ad un adattamento per una serie Netflix, una produzione quindi (nelle intenzioni) in grande stile, che differisca da quella fallimentare tentata nel 1997 e dalle due serie animate (una spin-off dell’altra) andate in onda sempre negli anni ’90. Non si sa quanto del film con Schwarzenegger farà da ispirazione.

La produzione rientra nella ambiziosa strategia di Netflix di acquisire i diritti di personaggi popolari della cultura pop per creare un “universo” di produzioni televisive e cinematografiche riconducibile esclusivamente al colosso streaming. Come l’MCU e il DCEU, per intenderci.

Con questa mira, Netflix sta lavorando, secondo Deadline, all’acquisizione del catalogo completo delle opere di Roald Dahl (La Fabbrica di Cioccolato, ecc.), della serie de Le Cronache di Narnia di C.S. Lewis e dei fumetti della Millarworld (Kick-Ass et similia). Ci riuscirà?

Fonte: Deadline

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

LEGGI ANCHE:  Arnold Schwarzenegger operato al cuore: "Mi sento alla grande" [FOTO]