Radiohead: Karma Police doveva essere un video di Marilyn Manson

Immaginatevi il video di Karma Police dei Radiohead, ma con la musica di Long Hard Road Out of Hell di Marilyn Manson

Radiohead
Thom Yorke dei Radiohead nel video di "Karma Police". Credits: Radiohead / YouTube

Tutti conoscono il video di Karma Police dei Radiohead. Non tutti sanno che poteva essere un video di Marilyn Manson.

Anno 1997. Karma Police è uno dei singoli più forti tratti dal celebre album OK Computer dei Radiohead. Una canzone che un’intera generazione conosce a memoria, grazie anche all’accattivante video passato senza sosta su MTV. Sia la canzone che il video delineano il nuovo corso intrapreso dalla musica del gruppo.

Già qui infatti quello seguito dalla musica dei Radiohead è un percorso alternativo per eccellenza, lontano dalle tendenze dell’epoca e diretta alla scoperta di suoni diversi e particolari. Un percorso che, come sappiamo, culminerà nel capolavoro rivoluzionario Kid A, nel 2000.

Restiamo però nel ’97. Moltissimi di noi sono rimasti istantaneamente intrigati dalle immagini del video di Karma Police, così come dall’atmosfera cupa e tenebrosa della canzone. Un auto insegue un uomo in quella che sembra una sequenza tratta da Strade Perdute di David Lynch. Forse lo vuole investire, comunque lo perseguita.

Nell’auto, sul sedile posteriore, siede Thom Yorke, presenza sufficiente a rimandare all’idea della band al completo, nonché ingiustificata nella narrativa del video: chi è che guida? Un’entità sovrannaturale? L’occhio dello spettatore stesso? Non si sa, sono domande da studiosi di Hitchcock.

Radiohead – Karma Police, 1997

“This is what you get, when you mess with us”

In ogni caso il video finisce “bene”, tra virgolette. L’auto si ferma quando l’uomo non è più in grado di fuggire e sembra accettare il suo destino. Ma all’improvviso costui (interpretato dall’attore ungherese Lajos Kovács) nota che l’auto, facendo retromarcia per infliggere il colpo finale, ha lasciato dietro di sé una scia di benzina.

Subito lui se ne approfitta, tremando, lasciando cadere un accendino accesso che istantaneamente dà fuoco alla benzina in terra e all’auto. Il misterioso guidatore cerca di fuggire in retro ma non ci riesce: è la sua fine. Si potrebbero dare mille interpretazioni di questo video e proprio qui sta il suo fascino.

Come si diceva, questo video è sempre legato, nella cultura popolare, alla musica dei Radiohead. Quello che molti non sanno è che questo sarebbe potuto non essere affatto un video dei Radiohead, ma un video di Marilyn Manson. Il video, per la precisione, della canzone Long Hard Road Out of Hell, singolo del reverendo del 1997.

Il regista del video, Jonathan Glazer, aveva proposto a Manson il concept del video, ispirandosi appunto al film di David Lynch uscito nello stesso anno. Ma il cantante aveva rifiutato l’idea, che poi era stata infine riutilizzata per la canzone dei Radiohead. Potete sentire la canzone di Manson qui sotto e farvi un’idea di ciò che sarebbe stato.

Fonte: Pitchfork

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

Marilyn Manson – Long Hard Road Out of Hell, 1997