Non Aprite Quella Porta, in arrivo il sequel reboot: ecco i dettagli

Cosa c'è da aspettarsi da questo rilancio? Ecco tutto quello che sappiamo.

non aprite quella porta sequel reboot leatherface

Dal 1974 fino ai giorni nostri, rinnegando tutto il passato. Non Aprite Quella Porta sta per avere una nuova vita, partendo da zero o quasi. Via tutto, rimane solamente l’originale a dettare legge per il nuovo regista di questo sequel reboot di uno dei film slasher più iconici di sempre.

Dunque vien da sé paragonare il destino di Leatherface a quello di Mike Myers, in un’operazione che ricorda moltissimo quella protratta da David Gordon Green e prodotta dalla Blumhouse con Halloween. Spariscono i sequel del film originale di Carpenter e si tiene in considerazione solo il primo. Così Halloween, così Non Aprite Quella Porta.

Sfortuna vuole che nascono già i primi problemi produttivi. Come infatti riporta Deadline, i due registi incaricati di rilanciare l’iconica saga horror, i fratelli Andy e Ryan Tohill, sono stati sollevati dall’incarico dopo appena una settimana. Al loro posto, il giovane David Blue Garcia, autore dell’indie-horror Tejano.

Una settimana di riprese che non hanno soddisfatto i produttori, tra cui Fede Alvarez, regista del remake di La Casa, nonostante le belle parole spese per il duo. Un film che sarebbe stato esattamente come vogliono i fan: violento, cupo e malato. Ma tra il dire e il fare, si sa cosa c’è in mezzo.

Adesso spetterà dunque a David Blue Garcia ripartire da zero e adattare in immagini lo script (segretissimo) firmato Chris Thomas Devlin. Il cast vede la presenza della giovanissima Elsie Fisher coadiuvata da Sarah Yarkin (Ancora Auguri Per La Tua Morte), Jacob Latimore e Moe Dunford, l’Aethelwulf di Vikings.

Il primo sequel ufficiale di Non Aprite Quella Porta è del 1986, dodici anni dopo l’esordio in sala di Leatherface. A questi, ne seguirono altri due, molto meno fortunati. Dopo circa dieci anni di assenza, Michael Bay tenta un rilancio, affidando un remake a Nispel e un prequel a  Liebesman. Ma anche qui la fortuna fu poca. Sicuramente maggiore però rispetto alla versione 3D del film del 2013.

Dopo un vuoto di quattro anni, ecco arrivare un barlume di speranza con Leatherface,  film firmato dalla coppia specializzata in horror estremi Bustillo & Maury. Un prequel che si slega completamente a tutto quello fatto prima, dove si calca pesantemente la mano sul comparto splatter della saga con una buonissima maestria.

La motosega di Leatherface ruggirà ancora una volta. Ma cosa accadrà con questo sequel reboot di Non Aprite Quella Porta? Facile pensare che tra i fan aleggiano timori e sospetti, visto lo storico che le saghe horror si trascinano dietro quando si parla di film in continuità. Un po’ come accadrà per L’Esorcista. Diteci la vostra nei commenti!

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!