Come conchiglie: il nuovo singolo dei Fast Animals and Slow Kids

I FASK pubblicano un nuovo interessante brano acustico.

I Fast Animals and Slow Kids nel video di
I Fast Animals and Slow Kids nel video di "Forse non è la felicità"

I Fast Animals and Slow Kids tornano con un brano inedito in questi giorni difficili.

In un periodo in cui molti di noi hanno dovuto fermarsi per l’emergenza coronavirus, non si è fermata la produzione di nuova musica italiana. Dopo i Tre Allegri Ragazzi Morti, i Kutso e Willie Peyote ft. Shaggy, questa volta è il turno dei Fast Animals and Slow Kids.

La rock band di Perugia torna con un singolo intenso dal sapore contemporaneo malinconico. Come conchiglie è una bellissima canzone acustica nella quale lo stile inconfondibile dei FASK riesce ad emergere anche senza le chitarre elettriche, la batteria e il loro tipico sound alternative rock.

I Fast Animals and Slow Kids sono una delle migliori band rock italiane degli ultimi anni. Dopo essere emersi sulla scena indie rock con gli album Hybris e Alaska, i FASK ne sono diventati protagonisti grazie alle ottime esibizioni live con le quali hanno girato i palchi della penisola. Hanno confermato di essere una band di grande valore con il successo degli ultimi due dischi Forse non è la felicità e Animali notturni.

“Sai quante volte me lo sono chiesto
Se dopo tutti questi giorni eterni
Ci sarà ancora qualcuno all’ascolto
Che avrà il coraggio di guardare in alto”

Si apre con questi versi il brano Come Conchiglie, la cui uscita viene annunciata sui canali social della band con un’immagine semplice ed efficace: un murale con fiori e un arcobaleno e la scritta “come conchiglie” sotto un consumato canestro dalla rete sfilacciata.

“… una di quelle canzoni che è proprio nata velocemente, uscita fuori dall’anima. Vorremmo capire se questa canzone sia in grado di toccare qualcun altro oltre a noi stessi”

Poco prima della pubblicazione, la band ha anticipato con un videomessaggio su Facebook le premesse e le circostanze che hanno portato a questa imprevista condivisione di un nuovo singolo. Il singolare momento storico li ha spinti a scrivere nuovi pezzi, a riflettere, guardarsi dentro e cercare di trasformare in musica le sensazioni e le emozioni suscitate da un periodo difficile per l’intera umanità.

Tra queste nuove bozze di produzione ce n’era una che non poteva aspettare, che aveva l‘istantanea necessità di arrivare al pubblico, non importa se in forma grezza e meno elaborata rispetto allo standard degli ultimi album. Per queste ragioni Come conchiglie è stata subito condivisa sulle piattaforme di streaming.

Non si tratta di una canzone che racconta il Covid-19 o la quarantena, come Quando dei TARM, ma di un brano che racconta i FASK come esseri umani. Dai versi emergono la fragilità e l’incertezza che hanno colpito gli animi di molti di noi nell’ultimo periodo.

Il brano Come conchiglie pubblicato sul canale YouTube ufficiale dei Fast Animals and Slow Kids.

Leggi anche:
Fast Animals and Slow Kids – L’intervista per Animali Notturni
Forse non è la felicità – Intervista ai Fast Animals and Slow Kids

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.