I migliori album musicali italiani del 2021 [LISTA]

album
Credits: telecaparezza / YouTube
Condividi l'articolo

Quest’anno la produzione di musica italiana è stata ricca di successi e album di valore.

Durante il 2020, l’anno più complesso e imprevedibile della storia recente, la musica italiana era riuscita a mantenere vive le speranze per uno dei settori più colpiti dalle conseguenze economiche (e non solo) della pandemia. Arriva poi il 2021, la situazione diviene più florida dal punto di vista della produzione di album in studio. Persistono difficoltà nella musica dal vivo, per la quale l’andamento della curva dei contagi e le decisioni politiche hanno influenzato i piani di musicisti e fan.

Quest’anno sono stati pubblicati numerosi album di successo e la musica italiana è stata riconosciuta anche nel mondo con la vittoria dell’Eurovision Song Contest 2021. Questo trionfo porterà il paese a ospitare l’edizione 2022 in primavera al PalaOlimpico di Torino.

I confini tra generi sono sempre più labili. Il mainstream non è solo pop, ma rap, trap, hip hop, rock.

Più che mai nel 2022 le classifiche delle piattaforme di streaming e le vendite sono state caratterizzate da una presenza massiccia di artisti rap e hip hop. Gli ascolti e i gusti delle nuove generazioni sono nettamente orientati verso questi generi. Analizzando la musica italiana non possiamo dunque non nominare artisti del calibro di Salmo, Marracash, Guè Pequeno, Massimo Pericolo. I loro album sono stati protagonisti di questo 2021 e sono pieni di ottimi brani.

Non dimentichiamo neanche i lavori di MACE, Venerus, Franco 126, Rkomi, Blanco. Tutti artisti che meritano almeno un ascolto anche nel caso in cui non si sia grandi appassionati del rap o dell’hip hop.

LEGGI ANCHE:  Maneskin: "Cosa diremmo a un no-vax? Ripijate"

In questa classifica abbiamo escluso gli artisti appena citati, ma riserveremo loro altri spazi ad hoc. In ogni top 10 che si rispetti ci sono dei grandi assenti, ricordiamo dunque che nel 2021 sono usciti lavori validi anche di: Max Gazzè, Le Endigo, Madame, Ghemon, Tiromancino, Achille Lauro, PFM, Ornella Vanoni.

Partiamo con i nostri ascolti del 2021 e riviviamo insieme questo anno attraverso la musica italiana.

10. Vasco Brondi – Paesaggio dopo la battaglia

Torna Vasco Brondi, ex Le Luci della Centrale Elettrica, con un album introspettivo che racconta magistralmente solitudine, nostalgia e ripartenza. Nato dalle ombre del lockdown e della pandemia, Paesaggio dopo la battaglia è un inno alla rinascita. Svetta per efficacia il commovente dialogo di Chitarra Nera che ben racconta la fragilità umana e la natura animale che caratterizza gli esseri umani. Perché in fondo le canzoni non sono altro che “richiami per gli esseri umani” come ricorda Vasco in Ci abbracciamo.

9. Iosonouncane – Ira

Nel 2021 c’è stato un altro grande ritorno, parliamo di Iosonouncane. L’artista indipendente ha pubblicato Ira, un disco di riflessioni e sperimentazione sonora. Lo abbiamo ascoltato in anteprima e lo abbiamo raccontato a maggio, pochi giorni prima della pubblicazione. Si tratta di un viaggio profondo, articolato, multilingue raccolto all’interno di in un disco molto coinvolgente.

LEGGI ANCHE:  Maneskin: Zitti e Buoni entra in classifica UK

8. ManeskinTeatro d’ira – Vol. I

Molto talento e forse anche un pizzico di fortuna, nessuno può negare che i Maneskin siano stati i protagonisti indiscussi di questo 2021 musicale. Sono loro ad aver vinto il Festival di Sanremo. Son sempre loro ad aver vinto l’Eurovision Song Contest. Sono loro gli artisti italiani più cercati e amati all’estero. Sono loro ad essersi esibiti al Tonight Show. E sono sempre loro ad aver aperto il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas. Un ascolto all’album Teatro d’ira – Vol. I sembra dunque doveroso.

7. La Rappresentante di Lista – My Mamma

Emerge tutta la voglia di tornare sui palchi a raccontare storie e sentimenti nell’ultimo lavoro de La Rappresentante di Lista intitolato My Mamma. Molto amati nella scena indie, emergono e diventano ancor più popolari partecipando al Festival di Sanremo con il bellissimo brano Amare. L’album contiene altri pezzi di raro valore come Alieno.

6. Pop X – Enter Sandwich

Irriverente, geniale, demenziale, imprevedibile. Pop X è sempre stato garanzia di stravangante buona musica e il suo ultimo lavoro dal titolo evocativo, ispirato ai Metallica, Enter Sandwich ne è l’ennesima prova. Al primo ascolto ti fa ridere, al secondo ti fa cantare. Impossibile non piegarsi al valore immenso di Il mio cuore è occupato o Porcoaltrove. Impossibile non innamorarsi di versi come “Sul marciapiede della vita non ho trovato un bidet”.