Caparezza: qualcuno pubblica un album di inediti strumentali, ma non è lui [FOTO]

Caparezza
Credits: YouTube/ CAPAREZZA - EL SENDERO (feat. Mishel Domenssain) - telecaparezza
Condividi l'articolo

“Non è ovviamente opera mia” dice pacato Caparezza in una storia. Non si sa chi abbia pubblicato quest’album né perché porti il nome del rapper pugliese

Su Spotify e sulle altre piattaforme streaming musicali è apparso, a quanto pare, un album “di Caparezza“. Solo che non è di Caparezza, ed è lo stesso rapper a specificarlo pacatamente in una storia. Il disco si chiama Rhythm in Blues, contiene ventiquattro brani di strumentali nu jazz ed è accreditato a Capa e a un tale James Cruz.

Aprendo la discografia di quest’ultimo su Spotify si trova un altro album molto simile, che porta sempre anche il nome di Capa: si intitola Twilight Confessions. Che cosa può essere successo? Uno: può essere una elaborata trovata promozionale (ma Michele non ci sembra proprio il tipo). Due: esiste qualche altro misconosciuto Caparezza, e nel segnare i credits c’è stata confusione.

image 77

Tre: qualcuno ha pensato di approfittarsi della fama di Capa per aumentare i propri ascolti in streaming, anche se non è chiaro come questo possa essere avvenuto senza l’approvazione della casa discografica. Entrambi gli album portano la data del 6 marzo e compaiono pure nella discografia ufficiale di Caparezza, dopo Exuvia (2021).

LEGGI ANCHE:  Caparezza - Habemus Capa | RECENSIONE

Molto probabilmente saranno rimossi (ecco perché vi facciamo vedere qui lo screen di uno degli album su Spotify) ma si tratta di un caso unico e particolare: che un artista tanto famoso venga citato a quando pare a sua insaputa come autore di due dischi ai quali non ha partecipato e in featuring con qualcuno che non conosce. Possibile che sia così?

Aspettiamo di saperne di più. Nel frattempo continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

image 78