Boris: tutte le citazioni della serie cult

Così de botto senza senso una carrellata delle migliori citazioni di Boris

Boris citazioni
Credo in te signoreeee, nato da Mariaaaa

Boris: tutte le citazioni cult della serie arrivata su Netflix che sarà possibile guardare o riguardare, e riguardare ancora per quelli più affezionati. Ma già da prima la serie tv tutta italiana era ormai diventata un vero e proprio cult. Scopriamo insieme allora cosa è rimasto di Boris a otto anni di distanza dall’ultima puntata, e nove dal film.

Trama

Boris è un pesciolino rosso, fidato compagno di Renè Ferretti, che con uno sguardo vitreo guarda, dalla sua boccia di vetro, compiersi un disastro televisivo. Suo malgrado Boris è testimone della lavorazione di una fection troppo italiana, Gli Occhi del cuore; sul cui set si muovono personaggi assurdi. A partire proprio da Renè, passando dai membri della troupe fino agli attori (cani) e il direttore di produzione rappresentano figure e macchiette del mondo della televisione.

Cast

  • Francesco Pannofino: René Ferretti
  • Alessandro Tiberi: Alessandro
  • Caterina Guzzanti: Arianna Dell’Arti
  • Carolina Crescentini: Corinna Negri
  • Pietro Sermonti: Stanis La Rochelle
  • Eugenia Costantini: Cristina Avola Burkstaller
  • Karin Proia: Karin
  • Angelica Leo: Fabiana Hassler
  • Antonio Catania: Diego Lopez
  • Ninni Bruschetta: Duccio Patanè
  • Paolo Calabresi: Augusto Biascica
  • Alberto Di Stasio: Sergio Vannucci
  • Luca Amorosino: Alfredo
  • Ilaria Stivali: Gloria
  • Carlo De Ruggieri: Lorenzo
  • Roberta Fiorentini: Itala
  • Valerio Aprea: Sceneggiatore 1
  • Massimo De Lorenzo: Sceneggiatore 2
  • Andrea Sartoretti: Sceneggiatore 3
Francesco Pannofino in Boris
“Dai, dai, dai!”

A cazzo di cane!

Boris è una serie tv fatta a cazzo di cane; direbbe René Ferretti, che consideriamo un incapace o un GENIO, uno a cui sicuramente la qualità ha rotto il cazzo. Siete riuscite a cogliere tutte le citazioni di Boris? Bene! Abbiamo scritto questa frase così de botto senza senso, per omaggiare a modo nostro una serie tv che dopo soli 13 anni è già cult. Era il 16 aprile 2007 e Boris veniva messa in onda per la prima volta, e dopo appena 3 stagioni, e un film, è entrata di prepotenza nella storia della televisione italiana. Ma non solo la televisione;  le battute, le scenette comiche e i personaggi di Boris fanno ormai parte dell’immaginario collettivo e del linguaggio comune. Ma cosa ha reso la serie tv così popolare ed iconica?

La particolarità di Boris risiede non tanto nella trama, unica di per sé, quanto nel modo in cui riusciva a parodiare tutta la televisione italiana. L’originalità della serie risiedeva nell’assurdità dei personaggi e delle trame nonsense che attingevano da uno scenario lavorativo, purtroppo, più che reale, o meglio surreale. Ma oltre i personaggi comici di produttori senza scrupoli, direttori incompetenti e attori incapaci c’era una profonda satira comprensibile da tutti noi. Perché tutti conosciamo, nostro malgrado, cosa è e cosa rappresenta la tv italiana con le sue fiction smielate pensate per intrattenere le casalinghe di Voghera. Oltre alle risate, e tanti bellissimi ricordi ci sono rimaste di Boris tutte le citazioni cult della serie, da poter usare in qualsiasi discorso. Ecco una guida pratica da seguire se volete fare colpo ad una festa, con gli amici o con il tipo/a che vi piace. Dai! Dai! Dai!