David Lynch prevede un mondo “più mistico e gentile” dopo la quarantena

In un'intervista con Vice, David Lynch ha parlato del futuro che secondo lui aspetta il mondo dopo il Coronavirus, mostrandosi fiducioso

David Lynch

David Lynch, come la stragrande maggioranza delle persone in questo momento, si trova in quarantena nella sua casa di Los Angeles. Il regista di Twin Peaks, in un’intervista rilasciata a Vice, ha raccontato di come sta vivendo questo periodo così particolare e di come si aspetta che sarà il mondo non appena l’epidemia di Coronavirus sarà passata.

La mia routine è praticamente la stessa ora di prima. Mi alzo e prendo un caffè. Dopo ciò, medito e poi vado a lavorare. 

In questo momento però Lynch non sta lavorando ad un qualche prodotto cinematografico o televisivo ma bensì si sta cimentando nella creazione di due applique, due piccole lampade. Nell’ultimo periodo infatti, il celebre regista di Ereserhead si sta dedicando molto di più alla sua falegnameria rispetto che al cinema. Parlando dell’epidemia poi, Lynch ha spiegato come secondo lui questo virus sia un monito mandato da Madre Natura per fermare il comportamento sbagliato delle persone e di come, una volta terminato tutto, il mondo sarà un posto migliore.

Per qualche ragione, stavamo seguendo la strada sbagliata e Madre Natura ha appena detto: “Basta, dobbiamo fermare tutto”. Il virus durerà abbastanza a lungo da portare a una sorta di nuovo modo di pensare. Le persone di tutto il mondo emergeranno dalle loro quarantene più spirituali e molto più gentili. Sarà un mondo diverso, molto più intelligente. Le soluzioni a questi problemi arriveranno e la vita sarà molto buona. I film torneranno. Tutto tornerà indietro e probabilmente in un modo molto migliore

Infine il regista, premiato con il premio Oscar alla carriera lo scorso anno, ha anche dato qualche consiglio su cosa fare durante questo periodo di quarantena.

Le persone possono disegnare, possono dipingere, possono costruire piccole cose, possono scrivere testi, possono scrivere poesie, possono scrivere storie che possono essere successivamente filmate, possono giocare, possono inventare giochi. Tante cose possono succedere in un piccolo spazio, possono inventare nuove ricette e cucinare cose. È un’opportunità per una serie di esperimenti diversi

Cosa ne pensate delle parole di David Lynch? Anche voi siete fiduciosi per il futuro? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche: