David Lynch ritira l’Oscar alla carriera: la simpatica premiazione

David Lynch

Nel corso della cerimonia dei Governor Awards, David Lynch ha ritirato il suo primo premio Oscar della carriera. Un Oscar onorario, insieme anche alle nostrana Lina Wertmuller. Insieme al visionario regista di capolavori come Twin Peaks e Mulholland Drive, c’erano anche Laura Dern, Kyle Maclachlan e Isabella Rossellini. I tre attori avevano lavorato insieme con Lynch in Velluto Blu.

Arriva quindi il riconoscimento per antonomasia per David Lynch, autore del miglior film del XXI Secolo secondo la BBC, Mulholland Drive. Il discorso di ringraziamento è stato a dir poco breve ma molto intenso.

“Ringrazio l’Academy e tutti quelli che mi hanno aiutato lungo questa strada. Grazie”. Prosegue David Lynch guardando l’Oscar:”Hai proprio una faccia simpatica”

David Lynch ha ricevuto ben tre nomination ai premi Oscar, senza mai però vincere la tanto agognata statuetta. Nel 1981 per The Elephant Man, nel 1986 per Velluto Blu e nel 2001 per Mulholland Drive. A circa vent’anni di distanza, arriva quindi un premio che forse avrebbe meritato già tempo fa. Meglio tardi che mai.

Oscar 2020, Lynch anticipa una combattuta cerimonia

Una piccola anticipazione, questa, dei prossimi premi Oscar 2020 che vedono già molti scontri di spessore, soprattutto tra gli attori protagonisti. Sarà il turno di Joaquin Phoenix per il suo Joker? Intanto, è già scontro aperto tra gli attori non protagonisti dove Al Pacino, Joe Pesci e Brad Pitt sembrano essere in lizza per la candidatura e la vittoria finale.

Continua a segurci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!