Amazon interrompe le consegne di beni non essenziali: ecco i dettagli

Decisione storica: Amazon annuncia che interromperà temporaneamente le consegne di beni non essenziali in Italia e in Francia.

amazon

La pandemia ferma Amazon: consegne di beni non essenziali sospese almeno fino al 30 marzo in Italia.

Questo è quanto riporta l’agenzia Reuters. Amazon avrebbe preso la decisione di sospendere le consegne di beni non essenziali a seguito dell’enorme picco di ordini ricevuto in questi giorni.

Al fine di preservare la salute dei propri dipendenti e di garantire la giusta applicazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro, la società ha così deciso di diminuire quantitativamente delle consegne. La svolta dovrebbe riguardare i nuovi ordini, mentre quelli già effettuati non dovrebbero subirne gli effetti (vi terremo aggiornati in merito).

SE SEI UNO STUDENTE AMAZON PRIME COSTA LA METÀ: QUI I DETTAGLI

La riduzione del carico di lavoro consentirà ai dipendenti che lavorano nei centri di distribuzione di focalizzarsi sulla ricezione e la spedizione di prodotti immediatamente necessari. Saranno quindi probabilmente esclusi abbigliamento, videogiochi, dvd, etc… Presumibilmente sarà comunque Amazon a segnalare sulla propria piattaforma quali prodotti siano ritenuti o meno di prima necessità.

Il provvedimento, attualmente esecutivo su Amazon.it e .fr, consentirà comunque di ordinare questi prodotti dai venditori che effettuano le spedizioni in autonomia. Vi terremo aggiornati su eventuali nuovi sviluppi

Per rimanere aggiornati iscriviti al nostro gruppo dedicato a Prime Video Italia!