Coronavirus: Cinema chiusi in tutta Italia, ecco i dettagli [UFFICIALE]

Il Coronavirus blocca l'Italia e anche i Cinema

coronavirus e cinema: l'interno di una sala
Condividi l'articolo

I cinema di tutta Italia chiudono causa Coronavirus.

Le sale cinematografiche di tutta la penisola italiana resteranno chiuse da oggi 8 marzo 2020 fino al 3 aprile 2020.

Questo è stato deciso dall’ultimo decreto ministeriale firmato dal presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana Giuseppe Conte, ieri 7 marzo. Ciò dovuto, ovviamente, al voler limitare il più possibile il contagio del Coronavirus (COVID-19).

L’articolo 2 di questo decreto indica le misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19. Il punto B è quello che interessa i cinema e recita:

Sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato

Non resta che aspettare che il popolo italiano diventi più responsabile e che non sia costretto a misure più severe. Si spera, ovviamente, che la situazione possa tornare alla normalità e che i cinema (e tutte le altre attività) possano ri-operare dal 4 aprile in poi.

LEGGI ANCHE:  COVID-19: ecco le nuove regole da seguire in discoteca

Quindi, le uscite cinematografiche previste per il mese di marzo 2020 sono tutte rimandate. Decideranno i distributori cosa farne dei loro film, se riproporli nelle sale o affidarsi a servizio di streaming.

Vi ricordiamo che sono anche sospesi gli eventi musicali, QUI la nostra notizia.

Siate responsabili, basta seguire semplici indicazioni ufficiali:

C 17 opuscoliPoster 443 0 alleg

Continuateci a seguire su LaScimmiaPensa.com!