Parasite: Bong Joon-Ho torna in Corea accolto da eroe [VIDEO]

Bong Joon-Ho, il regista di Parasite è tornato nella sua Corea del Sud dove è stato accolto come un vero e proprio eroe per la sua vittoria agli Oscar.

Parasite
Una scena del film Parasite, di Bong Joon-ho

Il regista di Parasite (Leggi la nostra recensione QUI), Bong Joon-Ho è appena tornato in Corea del Sud dove è stato accolto da una folla festante che l’ha portato in trionfo come un eroe. Questo è ovviamente comprensibile vista la pagine di storia del cinema che il regista ha scritto nell’ultima edizione degli Oscar (Vedi la lista completa dei vincitori qui). Difatti oltre a vincere l’agognata statuina come miglior regista ha anche portato il suo film ad ottenere un risultato mai accaduto prima. Parasite infatti ha non solo vinto il premio come miglior film straniero, ma è anche divenuto il primo lungometraggio girato non in inglese a trionfare nella categoria regina degli Academy Awards.

Grazie per essere qui nonostante il brutto tempo.Ho avuto molti impegni negli Stati Uniti e sono felice che siano andati bene. Sono felice di tornare a fare il mio lavoro, ovvero sia fare film – Ha esordito Bong Joon-Ho parlando alla folla che lo è venuto ad accogliere all’aeroporto.

Proseguendo ha poi fatto i complimenti al suo paese per come sta gestendo l’emergenza dovuta al Coronavirus, scherzandoci anche su.

Vorrei dedicare un applauso alla gente della Corea del Sud per come ha risolto l’emergenza che riguarda il Coronavirus. Mi unirò allo sforzo anche io lavandomi diligentemente le mani. 

Il regista ha poi annunciato che lui e la sua crew terranno una conferenza stampa il prossimo 19 di febbraio, nella quale darà maggiori informazioni sui suoi progetti futuri riguardando Parasite e il suo lavoro in generale.

Leggi anche:

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com