Paulo Coelho distrugge il libro che stava scrivendo con Kobe Bryant

Paulo Coelho ha dichiarato di aver scelto di distruggere il libro per ragazzi a cui stava lavorando con Kobe Bryant dopo il tragico incidente aereo

Guns
Foto credit: Alexandra Walt

La tragica morte di Kobe Bryant continua a scatenare reazioni nel mondo dello sport, ma non solo. Dopo il cordoglio di celebrità del mondo del cinema e della musica, anche l’autore brasiliano Paulo Coelho ha espresso il suo rammarico per la perdita della leggenda del basket.

L’autore de L’Alchimista, infatti, stava lavorando a stretto contatto con Kobe Bryant alla realizzazione di un libro destinato al pubblico più giovane. Ma Paulo Coelho ha confessato di aver distrutto la bozza sulla quale stava lavorando subito dopo la notizia dell’impatto aereo in cui Kobe Bryant ha perso la vita insieme alla figlia Gianna. Ecco quello che lo scrittore ha detto all’Associated Press:

Ho cancellato la bozza a cui stavo lavorando perché non aveva più senso proseguire senza di lui. Non avrebbe aggiunto niente di rilevante per lui o per la sua famiglia.

Poi Paulo Coelho ha detto anche che questa decisione non lo bloccherà dallo scrivere, in futuro, qualcosa riguardo a tutto ciò che ho imparato da Kobe e riguardo alla persona grandiosa che era. Ma questo libro per ragazzi, ormai, non ha più senso.

I fan di Kobe Bryant hanno cercato di convincere Paulo Coelho a non distruggere la bozza e a proseguire il progetto iniziato nell’ormai lontano 2016, ma a quanto sembra lo scrittore è irremovibile nella sua decisione.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com