SAG 2020, Parasite è il primo film straniero a vincere il Miglior Cast

Record su record per l'acclamato film di Bong Joon-ho, Parasite.

Parasite
Una scena del film Parasite, di Bong Joon-ho

Ci aveva provato Roberto Benigni con La Vita è Bella, da essere il primo film straniero ad essere candidato e vincere il SAG Award per il miglior cast. Tuttavia, Shakespeare In Love gli soffiò le statuette. Con un balzo temporale di un paio di decenni, arriviamo ad oggi, con Parasite, film che segna record su record, divenendo il primo film straniero a vincere questo premio.

Infatti, proprio il film di Bong Joon-ho sbaraglia una caldissima concorrenza e arriva a vincere anche il SAG Awards per il miglior cast. Statuette che si affiancano ovviamente alla Palma D’Oro dell’ultimo Festival di Cannes. Film come C’era Una Volta a… Hollywood, The Irishman, Jojo Rabbit e l’inedito Bombshell sono rimasti a mani vuote di fronte a Parasite.

Stiamo parlando di film accomunati dalla presenza di grandi nomi hollywoodiani nonché attori che hanno dato una grandissima prova attoriale. Al punto che molti di questi sono candidati anche ai premi Oscar. Tuttavia, forse per l’affiatamento, gli attori sudcoreani hanno convinto molto di più la giuria dei SAG, al punto da dare il premio a Parasite.

Ancora una volta, Parasite si dimostra come sia un film molto apprezzato sul mercato occidentale. Al punto che moltissimi festival statunitensi, l’hanno incoronato come miglior film in assoluto o comunque come miglior film straniero. Cosa accaduta, quest’ultima, ai recenti Golden Globe.

Viene da chiedersi se anche i prossimi Oscar 2020 potranno riservare ulteriori sorprese giacché Parasite è candidato in due categorie: sia come miglior film che come miglior film straniero. Quest’ultimo premio sembra essere già assegnato proprio al film di Bong, superando Dolor Y Gloria di Almodovar.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!