Cristiano De Andrè e il suo regalo alle Sardine

Cristiano De André
-Credits: Cristiano De André / Facebook / Andrea Prune Pruneddu

Cristiano De Andrè compie un gesto inatteso per il movimento

Cristiano De Andrè ha sorpreso tutti sul gruppo Facebook de ”Le sardine di Roma” con un post di pochi giorni fa. Il figlio del grande Fabrizio, ha infatti deciso di donare al movimento un verso del padre. Il post recita: ”Se vi va, potrebbe essere un bello slogan per le Sardine. Un abbraccio, Cristiano De Andrè”. Di seguito, poi, un foglio autografato dal padre, con un verso de ”La canzone di maggio”. Questo verso però sarebbe presente solo nella versione censurata della canzone e recita ”Voi non avete fermato il vento, gli avete fatto perdere tempo”. La canzone è tratta dal capolavoro del cantautore genovese, Storia di un Impiegato.

Sicuramente molto significativo per il momento che le Sardine stanno vivendo. Il movimento è infatti dal 14 novembre che si oppone ai comizi elettorali di Matteo Salvini. Iniziata con un’enorme folla di 14mila persone in piazza Maggiore a Bologna, le manifestazioni sono continuate anche a Modena, con 5mila presenze. Lo scopo? Dimostrare l’opposizione reale del Paese davanti all’infinita campagna elettorale dell’Ex Ministro dell’Interno. Tutto questo, ovviamente, in linea con una condotta pacifica proponendo la difesa della Costituzione.

Leggi anche:
Una Storia da Cantare: l’omaggio a Fabrizio De André è una tragedia
De André: ritrovato filmato inedito
Faber Nostrum non è necessario, ma è giusto: De Andrè è di tutti

Non dimenticate di seguirci sulla nostra pagina, La Scimmia sente, La Scimmia fa!