Il personaggio di Paul Walker potrebbe tornare in vita in Fast and Furious 9

Brian O'Conner interpretato da Paul Walker in Fast and Furious
Brian O'Conner interpretato da Paul Walker in Fast and Furious

Sei anni dopo la morte di Paul Walker, Brian O’Conner potrebbe riapparire in un film di Fast and Furious

Il personaggio di Paul Walker in Fast and Furious potrebbe tornare per il nono film della serie, sei anni dopo la morte dell’attore avvenuta nel 2013 in un incidente stradale a Los Angeles. Aveva 40 anni.

Walker ha interpretato Brian O’Conner nella saga. Ora, secondo il critico e reporter di Hollywood Daniel Richtman, fonti vicine al film dicono di essere alla ricerca di un “doppione” per sostituire Walker nel film.

Daniel Richtman, che ha sempre anticipato delle succose news dal mondo di Hollywood ha scritto su Twitter:

Ho appena ricevuto una nuova scheda di casting per qualcosa e con essa alcune grandi notizie che saranno sicuramente controverse. Non so come mi sento a riguardo, ma vedremo.

Poi aggiunge:

È passato abbastanza tempo. Stanno riportando in vita il personaggio di Paul Walker, Brian, in FF9.

Il costo per la sostituzione dell’attore – morto durante le riprese – in Fast & Furious 7 è arrivato a 50 milioni di dollari. Vi ricordiamo che Paul Walker è stato in parte sostituito dalla CGI (computer grafica) e da uno dei suoi fratelli (Cody) per le inquadrature dove non si vede in volto. Un attore in carne e ossa costerebbe di meno e il ritorno di O’Connor potrebbe risollevare gli interessi del pubblico verso il franchise.

Vi ricordiamo che le riprese di Fast and Furious 9 sono terminate, quindi le nuove riprese aggiuntive potrebbero includere proprio Brian O’Conner.

Fast and Furious 9 uscirà il 22 maggio 2020.

Non sarebbe la prima volta che ad Hollywood fanno un recasting, voi cosa ne pensate: sarebbe irrispettoso?