Christian Bale insultato da Dick Cheney per Vice

Christian Bale
Christian Bale in Vice

Un’interpretazione che ha impressionato tutti, così come il solito cambio di stazza fisica a cui il grande Christian Bale ci ha abituato. Tuttavia, lo stupore ha generato reazioni diverse, soprattutto se si considera il commento a riguardo riservato dall’ex vice presidente USA Dick Cheney, interpretato proprio da Bale nell’acclamato Vice – L’Uomo nell’Ombra.

Senza troppi giri di parole, Cheney ha preso molto male il ritratto che il film fa di lui e del suo operato. Così come l’interpretazione di Christian Bale, ovviamente. Non sappiamo cosa non gli sia piaciuto nel particolare ma durante un’intervista rilasciata a Yahoo Entertainment, l’attore ex-Bruce Wayne ha raccontato questo paradossale aneddoto.

“Mi ha mandato questo messaggio attraverso terzi: i compagni di scuola di mio figlio. Una delle mamme era ad una festa insieme a Cheney e gli ha detto che l’indomani mi avrebbe incontrato per poi chiedergli se avesse qualcosa da dirmi. E lui ha risposto ‘Digli che è uno stronzo’. Credevo fosse una battuta, che avesse un certo senso dell’umorismo. E invece questa persona mi ha sottolineato come non ci fosse nulla di umoristico nel tono della sua voce”, spiega Christian Bale

Sebbene il mancato successo agli Oscar e al botteghino, Vice – L’Uomo nell’Ombra ha ottenuto comunque una statuetta per miglior trucco e acconciatura. Abbastanza scontata visto il perfetto operato per trasformare Christian Bale in Dick Cheney. Tuttavia, il film non è certo piaciuto proprio all’ex vice presidente.

C’è anche da dire che sarebbe stato molto strano il contrario giacché Vice sottolinea proprio la mala gestione politica dell’amministrazione Bush e del suo vice. Ma a quanto pare, più che il film, Cheney non ha gradito l’interpretazione di Bale. Chissà perché?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!