Ozzy Osbourne: nuovo album in cantiere

Ozzy
Credits: Ozzy Osbourne/ Getty Images / Randy Holmes

Ozzy Osbourne dopo i suoi problemi di salute torna con un nuovo album.

Ozzy Osbourne era da un decennio che non pubblicava nuovo materiale. Era il 2010, l’album si chiamava Scream, ed erano tempi diversi. La leggenda del metal infatti, nonostante l’età godeva di buona salute e a quell’album è seguito un enorme tour. Con un grosso fast forward poi, si legge di Ozzy, solo un anno fa, che deve cancellare il tour. Il motivo? Il cantante aveva avuto un grosso problema respiratorio che lo ha tenuto lontano dai palchi. Sembra essere stato proprio questo inconveniente però ad averlo portato a lavorare per questo nuovo progetto. Lo stesso Ozzy Osbourne ha infatti dichiarato che tutto il lavoro che ha fatto per completare l’album proviene da ”un’entita superiore”, come se fosse destino che ricominciasse a scrivere.

Il cantante ha poi aggiunto che vuole che sia visto come un messaggio per tutti a non arrendersi mai. Da ringraziare, almeno solo in parte, per il ritorno sulla scena del padrino dell’heavy metal è Post Malone. Il trapper infatti ha proposto al Ozzy di comparire nel suo ultimo album, nella traccia Take What You Want. Iniziati i lavori in studio con Andrew Watt (produttore americano anche dei Blink 182), trova una nuova lena per ricominciare a lavorare in studio. Ha chiamato quindi due leggende della musica, Duff McKagan (bassista dei Guns ‘n’ Roses) e Chad Smith (storico batterista dei Red Hot Chili Peppers) per lavorare sulla parte ritmica. Per ora, si sa solo che l’album si chiamerà Ordinary Man, uscirà nel 2020 per Epic Records ed è gia disponibile il primo singolo, Under The Graveyard. Potete ascoltarlo qui:

Ad Ozzy intanto, rimane da finire il suo tour in America, posticipato già in precedenza.

Leggi anche:
Ozzy Osbourne avrebbe una mutazione genetica che lo rende più resistente all’abuso di sostanze
Post Malone: anche Ozzy nel nuovo album
I fan di Post Malone non hanno idea di chi sia Ozzy Osbourne

Non dimenticate di seguirci sulla nostra pagina, La Scimmia Sente, La Scimmia Fa