Christian Bale: “Stop ai cambi di peso, la morte mi sta fissando”

L'attore ha detto che non sottoporrà più il suo corpo a drastiche variazioni di peso per i ruoli nei film.

Christian Bale ha dichiarato di voler smettere di alterare drasticamente il suo peso per meglio prepararsi ai ruoli.

Christian Bale, attore e premio Oscar di grande successo è sempre stato apprezzato per le sue elevate doti recitative. Spesso ha sbalordito il pubblico per la sua dedizione e grande capacità di abitare completamente i personaggi che interpreta, trasformando letteralmente il suo fisico. Esempi famosi di queste vere e proprie mutazioni includono i chili che ha perso per The Machinist, la massa muscolare aumentata per Batman Begins e il suo aumento di peso per American Hustle e Vice. Ogni volta che Bale fa un nuovo film, la gente non può fare a meno di chiedersi fino a che punto si spingerà.

Christian Bale


Proprio dopo aver interpretato Dick Cheney in Vice, diretto da Adam Mckay, Bale ha vinto il Golden Globe. Nel film è irriconoscibile, non solo per l’eccelso lavoro dei truccatori, ma anche per i suoi metodi folli nel modificare il suo corpo. Ma i giorni di dieta della star sembrano finiti.

Bale ha dichiarato che modificherà il suo approccio, soprattutto dopo aver appreso che Gary Oldman non ha preso neanche un chilo per la sua interpretazione di Winston Churchill in Darkest Hour. Ecco quanto ha dichiarato.

“Non posso continuare a farlo, davvero non posso, la morte mi sta guardando in faccia.”

Christian Bale

Le trasformazioni di Bale non sono ovviamente il modo più salutare per vivere. La ricerca ha dimostrato che quella che viene chiamata dieta yo-yo può aumentare il rischio di malattie cardiache, diabete e altre condizioni mediche potenzialmente gravi. La dedizione di Bale al suo mestiere è ammirevole e apprezzata tra i cinefili, ma non c’è bisogno che lui rischi letteralmente la sua vita e il suo benessere per fare un film. Naturalmente, questo non significa che Bale non sarà più un camaleonte in futuro, sta semplicemente cercando di trovare alternative più normali che non portino a danni permanenti al suo organismo. Tornando a Darkest Hour, Oldman è diventato Churchill con solo quattro ore per seduta di trucco, un suggerimento che potrà seguire anche Bale per ruoli futuri.

Bale ha già perso il peso di Cheney per interpretare Ken Miles, ingegnere e pilota di macchine da corsa, nel Ford v. Ferrari di James Mangold, in uscita quest’estate. Vice sancirà la fine di un’era e porterà Bale a presentarsi sullo schermo con una ritrovata e rinnovata salute.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lascimmiapensa.com per altre news e approfondimenti!