George Miller:”I sequel di Mad Max: Fury Road sono quasi pronti e sono tre”

George Miller
George Miller e il suo Fury Road, Tom Hardy.

In un’intervista rilasciata ad IndieWire, il regista della saga cult Mad Max, George Miller ha dichiarato di aver già in cantiere, e quasi ultimati, tre sequel legati al quarto capitolo della saga sopra menzionata. Saranno però direttamente legati al quarto, indimenticabile capitolo, Fury Road. Prosegue quindi l’espansione dell’universo cinematografico di Mad Max, iniziato nel 1979 con Interceptor. Un giovane Mel Gibson era il protagonista di una delle saghe che sarebbero diventate icona del cinema post-apocalittico. Chiusa la trilogia nel 1985 con Oltre La Sfera del Tuono, passano circa trent’anni prima di arrivare a Fury Road, con Tom Hardy nei panni di Max e Charlize Theron in quelli di Furiosa. E proprio a lei sarà dedicato un film.

“Ci saranno due film su Mad Max ed uno interamente dedicato a Furiosa” spiega George Miller “Stiamo risolvendo alcuni problemi con la Warner, vedremo come finirà”

I problemi a cui si riferisce George Miller sono quelli legati ad una causa in corso tra il regista e la Warner Bros. Un contenzioso legale circa durata del film, tetto massimo per il budget ed il temibile rating americano: 157 milioni, 100 minuti, nessuna restrizione. Tutto questo non avvenne, sforando budget, minutaggio e con un bollino di “vietato ai minori di tredici anni” sul film. Pronta la risposta legale di Miller che ha contrattaccato, asserendo che la colpa è delle scelte dello studio.

Nell’attesa che questo contenzioso venga risolto, Miller ha intenzione di iniziare la produzione di Three Thousand Years Of Longing, film con Idris Elba e la musa di Guadagnino, Tilda Swinton, la Madame Blank di Suspiria. Il film è slegato dall’universo Mad Max ma vista la bravura di George Miller nella regia, non possiamo che essere in trepidante attesa per questo film.

“Inizieremo la pre-produzione a fine anno e si girerà ad inizio 2020. Ma ormai sono nell’ambiente da tanto tempo e non mi stupirei se cancellassero film che hanno già annunciato. Mi è capitato già tre volte con Fury Road, non mi stupirei se riaccadesse di nuovo ma rimango ottimista”

C’è solo da attendere, dunque, e sperare che tutto vada per il meglio. L’universo Mad Max deve espandersi assolutamente.