La Casa di Carta 3, la teoria che lega Alicia Sierra a Berlino

Una fan theory interessante che potrebbe legare due personaggi apparentemente agli antipodi. E aprire una porta verso la quarta stagione.

La Casa di Carta 4
Condividi l'articolo

Come ogni prodotto di successo, anche La Casa di Carta 3 è oggetto di speculazioni di ogni forma e genere. Tuttavia, se nelle prime due stagioni c’era stato ben poco da elucubrare, tutt’al più il classico “Berlino sarà ancora vivo?”, qui troviamo un’interessante teoria che legherebbe la perfida antagonista del professore, Alicia Sierra, e la misteriosa Tatiana, famigerata compagna di Berlino ai tempi di Firenze. Tutto nasce da un semplice impatto visivo tra la somiglianza delle due attrici che interpretano le due donne. Ambedue rosse di capelli e dalla pelle candida. Forse è un po’ poco per saltare a conclusioni affrettate, forse è una semplice casualità. Ma siamo sicuri che esistano casualità ne La Casa di Carta 3?

La Casa Di Carta 3
Alicia Sierra e Tatiana: la stessa persona?

A sostegno di questa teoria, spuntano molte domande che effettivamente non hanno risposta. In primis, si può affermare che l’uso di due attrici diverse sia legato e per tenere caldo un eventuale colpo di scena nella quarta serie, e perché è passato del tempo tra il soggiorno fiorentino di Berlino e il colpo alla Zecca di Stato spagnola. Con buona pace per chi potrebbe accusare La Casa di Carta 3 di miscasting. Punto secondo, non meno importante, riguarda il ruolo di questa Tatiana nell’universo de La Casa di Carta 3. Forse potrebbe essere lei la chiave di tutto o forse no. Senza avere conferme ufficiali, possiamo solamente fare supposizioni. E in tal senso, ci chiediamo, qual è il suo ruolo effettivo?

LEGGI ANCHE:  Nocturama, vuota distruzione di un sistema | Recensione film Netflix

Lei che è l’unica esterna alla banda a sapere dei due piani per rapinare Banco di Spagna e Zecca di Stato. Potrebbe mai svanire così nel nulla? Difficile pensarlo. A meno che non sia una lavoratrice dei servizi segreti iberici. In tal caso, avrebbe un senso compiuto e logico. Sedurre Berlino, capire quanto più possibile dei suoi piani, sparire e tenere in pugno il Professore. Cosa che sta di fatto accadendo. Chissà. Intanto, abbiamo visto la terza stagione e già recensita, ritenendola la migliore delle tre a mani basse. Saremo smentiti dalla quarta?