Mattia Torre, morto il papà di Boris

Muore Mattia Torre, conosciuto soprattutto per essere stato uno degli autori di Boris

Mattia Torre, autore di Boris

Mattia Torre si aggiunge alla lista di personalità che ci hanno lasciato in questi giorni. Dopo Andrea Camilleri e Luciano De Crescenzo, si spegne anche il papà di Boris.

Mattia Torre, nato nel 1972 e autore di programmi televisivi per Serena Dandini e Corrado Guzzanti, si è spento a 47 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Di questa battaglia aveva parlato anche ne La Linea Verticale, suo libro poi diventato una serie televisiva per RaiPlay, in cui raccontava la sua esperienza nel reparto oncologico.

Mattia Torre aveva collaborato molto spesso con Valerio Mastandrea, apparso ne La Linea Verticale e interprete di moltissimi testi scritti dall’autore appena scomparso, l’ultimo recitato a Propaganda Live.

Ma la fama di Mattia Torre si deve soprattutto a Boris, la serie televisiva del 2007, incentrata sul dietro le quinte di un set di una fiction televisiva. Nel 2010 uscì anche Boris-Il Film, co-scritto e co-diretto dallo stesso Torre insieme ai colleghi Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo.

Solo pochi giorni fa Francesco Pannofino aveva postato sul suo account Instagram una foto con Paolo Calabresi e Alessandro Tiberi, facendo impazzire i fan che sognavano una nuova stagione di Boris.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Paolo Ale Fra… reunion Boris… dai dai dai!!!

Un post condiviso da Francesco Pannofino (@fpannofino) in data:

//www.instagram.com/embed.js