Mortal Kombat: il film sarà vietato ai minori e includerà le violentissime Fatality

Mortal Kombat
Mortal Kombat, il film sarà vietato ai minori.
Condividi l'articolo

Il film su Mortal Kombat si preannuncia una gioia per ogni amante del famoso video gioco di combattimento ultra violento.

Arrivano infatti altri succosi dettagli sul film di Mortal Kombat, la cui uscita è prevista il 5 Marzo 2021. Dopo aver appreso che Joe Taslim interpreterà il letale Sub Zero (uno dei personaggi più amati della serie), ecco altri dettagli che sicuramente faranno felici i fan.

Greg Russo, sceneggiatore del film, ha raccontato che per la prima volta porterà sul grande schermo le famose Fatality presenti nel video gioco. Ma che cosa sono le Fatality? Gli amanti della serie non hanno sicuramente bisogno di spiegazioni, ma per chi non avesse mai giocato a Mortal Kombat, vi spieghiamo subito cosa sono: Le Fatality sono le famosissime e leggendario “super mosse” che i personaggi del gioco utilizzano per finalizzare l’avversario. Assolutamente brutali e violentissime, si passa da teste che esplodono a spine dorsali strappate con le mani.

LEGGI ANCHE:  Mortal Kombat: il nuovo Trailer è un tripudio di sangue e Fatality [VIDEO]

Leggi anche: I 10 peggiori film tratti da videogiochi 

Russo non ha specificato quali di queste Fatality saranno presenti, ma ha ribadito che solo un film vietato ai minori avrebbe potuto contenere questo genere di scene di combattimento cosi violente. E così infatti sarà. Bollino rosso per la pellicola, che già si prepara ad eventuali problemi di distribuzione in diversi paesi del mondo. Ma sembra che ormai siano più che decisi a continuare per la loro strada e cercheranno di accontentare i fan restando il più fedeli possibili al videogioco.

Non è la prima volta che il gioco è stato portato al cinema o sul piccolo schermo. Il regista Paul W. S. Anderson portò al cinema Mortal Kombat nel 1995, e con i suoi 18 milioni di budget ne riuscì ad incassare più di 122 in tutto il mondo. Nel 1997 uscì il seguito, Mortal Kombat Distruzione totale. Negli anni a seguire uscirono diversi altri prodotti legati al gioco: Una serie televisiva, un cortometraggio ed una web serie. 

LEGGI ANCHE:  Mortal Kombat: saga cinematografica iniziata male e proseguita peggio

Leggi anche: Videogiochi come Netflix: Sony e Microsoft sono convinte

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!