The Mask: il creatore parla di un reboot al femminile

Jim Carrey in The Mask
Jim Carrey in The Mask
Condividi l'articolo

La commedia del 1994 potrebbe tornare, ma stavolta al femminile. Ecco le dichiarazioni del creatore di The Mask Mike Richardson.

Sono passati 25 anni da quando Jim Carrey esplose al cinema con uno dei suoi personaggi più iconici e bizzarri: Stanley Ipkiss, in arte The Mask. La storia raccontava le disavventure di un timido e insicuro impiegato di banca (Carrey), sottomesso alle angherie della vita senza mai avere il coraggio di ribellarsi in qualche modo. Ma la sua vita cambia di colpo quando entra in possesso di un antica maschera. Ogni volta che la indossa tutte le paure e le insicurezze svaniscono di colpo, con l’aggiunta di una gamma infinita di poteri incredibili e sovrannaturali.

Leggi anche: 10 film iconici per bambini degli anni 90

La commedia del 94 prende spunto dall’omonimo personaggio a fumetti creato nel 1989 da Mike Richardson e Mark Badger. Ed è proprio Richardson ad aver proposto questo nuovo progetto durante un intervista a Forbes:

Vorrei tanto vedere una brava attrice comica nella parte, una dall’approccio molto fisico. Ho già un nome in mente, ma non posso assolutamente rivelare il nome. Dovremmo fare un lavoro molto duro per convincerla a recitare in questo film. Ma il futuro può riservare molte soprese. Abbiamo molte idee al riguardo.

C’è da dire che sarà difficile superare la follia assoluta che Jim Carrey raggiunse nel primo capitolo della saga, al quale seguì un secondo capitolo nel 2005. Il sequel purtroppo non riscosse la stessa fama del primo storico film, guadagnandosi praticamente ogni candidatura possibile ai Razzie Awards tra cui Peggior Film, peggior attore protagonista, peggior regista e peggior remake. Vi terremo informati.

LEGGI ANCHE:  Mussolini risponde ancora a Jim Carrey con una strana maschera

Leggi anche: Jim Carrey diventa Joker su instagram

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!