Moby vs Portman, il cantante si arrende e chiede scusa all’attrice

moby

Ricorderete che alcuni giorni fa abbiamo riportato la notizia del litigio tra il cantante Moby e l’attrice Natalie Portman. Oggetto della diatriba sono alcune pagine della seconda autobiografia del cantante, Then It Fell Apart, in cui viene riportata una presunta storia d’amore tra lui e una appena diciottenne Natalie Portman.

la testimonianza non ha assolutamente fatto piacere alla nota attrice, che ha immediatamente smentito la versione di Moby attaccandolo pesantemente. Il cantante ha prima cercato di mediare difendendo la sua versione salvo poi far totalmente marcia indietro nelle ultime ore.

Tramite Twitter, Moby ha pubblicato diversi messaggi in cui si scusa del suo comportamento e per la poca delicatezza nell’esporre il fatto. Inoltre, ha ammesso che la grande differenza di età che li separa (quattordici anni) doveva portarlo a comportarsi più rispettosamente all’epoca.

Da Moby, delle scuse. Siccome è passato un po’ di tempo ho capito che molte delle critiche che mi sono state rivolte a proposito dell’inclusione di Natalie in ‘Then It Fell Apart’ sono molto valide. Riconosco anche pienamente che è stato davvero sconsiderato da parte mia non rispettare del tutto la sua reazione. Mi dispiace di aver creato angoscia a lei e alla sua famiglia.

Infine, Moby si è affermato anche sulla differenzà di età tra i due sottolineata dalla Portman pochi giorni fa, dando pienamente ragione all’attrice: Avrei assolutamente dovuto comportarmi con più responsabilità e rispetto quando io e Natalie ci siamo incontrati quasi vent’anni fa.

E voi che ne pensate? Squadra Moby o squadra Portman?

Continua a seguirci su LaScimmiapensa.com