5 recuperoni da fare su Prime Video (serie tv)

Vi proponiamo oggi un recuperone dopo l'altro su Amazon Prime Video. Se non sapete quale serie tv guardare questo è l'articolo per voi

prime video

Questo articolo è diretto a tutti gli utenti che hanno la piattaforma Amazon Prime Video, molto sottovalutata rispetto alla cugina Netflix. Il catalogo che offre Prime Video è inaspettatamente ricco ed oggi ci concentriamo sulla sezione serie tv. L’invito che facciamo oggi riguarda serie un po’ più datate ma che hanno contribuito a far crescere il genere oppure semplicemente ben costruite. Come spesso accade, quando si guarda qualcosa, bisognerebbe spingersi a vedere cosa c’è stato prima e non buttarsi sul prodotto uscito da poco. Non che le serie di produzione recente siano tutte bocciate, ma bisogna sapersi districare nella gigantesca offerta che queste piattaforme offrono. Ma passiamo al succo del discorso: 5 recuperoni per voi su Prime Video.

5The Shield di Shaw Ryan (2002-2008)

Recuperone numero uno: andiamo sul genere poliziesco. The shield racconta la storia di quattro poliziotti di Los Angeles: Vic, Shane, Len e Ronnie. Il problema sostanzialmente è uno: sono quattro poliziotti corrotti, che si riuniscono nella loro stanzetta privata dopo possono organizzare i loro movimenti. Questo segreto enorme è il filo rosso che lega tutte le vicende che accadono nella serie, ed i quattro personaggi principali presentano una caratterizzazione interessante. Poi non mancano retate, operazioni di polizia, inseguimenti, la vita di strada di Los Angeles è sempre presente; insieme questi elementi rendono lo show avvincente. Anche la regia ha un guizzo in più: la telecamera è spesso e volontieri a mano, come a voler sottolineare la tensione nelle scene, dettaglio divenuto quasi un segno di riconoscimento di The Shield. Andate a scoprire cosa si nasconde nella polizia di Los Angeles.

4Dr House di David Shore e Paul Attanasio (2004-2012)

Recuperone numero due: andiamo proprio sul classico nel genere medico ospedaliero. Se non avete visto Dr House, vi invitiamo caldamente a farlo. La serie gira intorno al personaggio di Gregory House, medico fuori dal comune ma con molta esperienza nel settore, che è a capo di una squadra di medicina diagnostica nell’ospedale di Princeton Teaching Hospital in New Jersey. House è interpretato magistralmente dall’attore Hugh Laurie, in un ruolo che ha definito la sua carriera. Il personaggio di Dr House è un medico cinico, senza censure, che dice sempre quello che pensa e non rispetta le regole, che crea frequentemente problemi alla direzione dell’ospedale, ma al contempo di una genialità in campo medico disarmante. Inoltre ha un problema fisico che lo costringe all’uso del bastone e ad un passo zoppicante. La serie trae ispirazione nella serie di romanzi gialli dedicati a Sherlock Holmes nella struttura degli episodi: la diagnosi da fare al paziente è l’enigma da risolvere, tramite lo studio e l’intuizione. Ma non è finita qui, perché nel corso delle stagioni l’evoluzione dei personaggi è geniale, assieme al lavoro svolto nel reparto. Andate ad amare Gregory House insieme a noi.

3Downton Abbey di Julian Fellowes (2010-2015)

Per il recuperone numero tre cambiamo completamente genere, andiamo sul classico. La serie tv è ambientata in Inghilterra fra il 1912 e il 1926, nello Yorkshire. All’interno della narrazione si seguono le sorti della famiglia Crawley, che abita in questa splendida tenuta nello Yorkshire, Downton Abbey appunto, di come decida di amministrare le sue grandi quantità di denaro, ma anche, nelle parti più nascoste dell’enorme villa, esploriamo la vita dei camerieri e servitori della famiglia, un gran numero di uomini e donne. In questo modo si scopre cosa c’è dietro la vita di una famiglia agiata, che come tutte le famiglie, ha sempre i suoi problemi. Il cast, tutto inglese, è d’eccezione, con nomi noti come: Maggie Smith, Jim Carter, Lily James, Penelope Wilton e Rose Leslie (la nostra Ygritte del Trono di Spade). Anche se il genere in costume non vi intriga particolarmente, date una chance a Downton Abbey, non ve ne pentirete.

2Due uomini e mezzo di Chuck Lorre (2003-2015)

Recuperone numero quattro andiamo sul genere commedia. Lo show inizia con il trasloco di Alan e suo figlio Jake a casa di Charlie, fratello maggiore di Alan, in seguito alla separazione da sua moglie Judith. Le personalità di Charlie ed Alan sono diametralmente opposte: se da un lato abbiamo Alan un tipo ordinario, preciso, fedele e monotono dall’altro c’è suo fratello Charlie che cambia una donna a notte, smemorato, inaffidabile, incapace di prendersi responsabilità. Questo mix genere situazioni esilaranti, mai banali che sono l’anima di Due uomini e mezzo. Menzione speciale per Charlie Sheen, nel ruolo di Charlie, che è un po’ la star dello show. Una chicca interessante riguarda invece la storia della produzione di Due uomini e mezzo, quella vera: dopo le prime stagioni di enorme successo, l’attore Sheen, che non conduce una vita molto tranquilla proprio come il suo personaggio, ebbe un litigio molto acceso con gli ideatori dello show, arrivando addirittura alla rottura del rapporto lavorativo. Davvero un colpo basso per la serie, che sembrava data per spacciata, se non fosse che nella nona stagione arriva un altro personaggio che risolleva la situazione. Non vi diremo chi è, per non raccontare proprio tutto, voi intanto guardate Due uomini e mezzo.

1Seinfeld di Larry David, Jerry Seinfeld (1989-1998)

Prima di Friends, di How i met your mother, di Scrubs viene il recuperone numero cinque. Qui andiamo davvero parecchio indietro, perché siamo all’inizio degli anni novanta. Seinfeld è una serie di genere comico con una struttura tipica per le serie di questo genere: quattro amici che si ritrovano spesso, sempre nello stesso locale e hanno mille disavventure insieme. Fin qui abbastanza ordinario, se non fosse che una delle menti dietro allo show è appunto Jerry Seinfeld, uno dei più grandi comici americani di stand-up comedy. Lo stile nei suoi spettacoli si distingue da tutti gli altri per non ricorrere alle volgarità e alle parolacce, cosa che accade di frequente in questi spettacoli. Seinfeld sa far ridere la gente senza essere volgare, parlando del quotidiano. Anche durante gli episodi della serie possiamo vedere spezzoni di spettacoli, che aggiungono risate all’episodio. I quattro protagonisti della sitcom sono: George Costanza (Jason Alexandre), Jerry Seinfeld (se stesso), Elaine Benes (Julia Louis-Drefyus) e Cosmo Kramer (Michael Richards). Con questo show state guardando la storia delle sitcom americane. Un classico da Prime Video.

Cosa aspettate? Non vi resta che tuffarvi su Amazon Prime Video!

Vi consigliamo anche:

Amazon Prime Video, ecco le novità di maggio 2019