John Wick 3, una scena chiave quasi rovinata da un’invasione di gatti

John Wick 3 arriverà al cinema questa settimana e il regista ha parlato della difficoltà di girare una scena specifica del film … per colpa di alcuni gatti

John Wick 3 - Parabellum

ATTENZIONE: L’articolo parla di una scena specifica di John Wick 3, quindi potrebbe contenere spoiler.

John Wick 3: Parabellum arriverà nei nostri cinema il prossimo 16 Maggio, con i fan che non vedono l’ora di scoprire quale sarà il prossimo capitolo di John Wick, interpretato da Keanu Reeves.

Come è sempre stato palese sin dal primo film, John Wick ha una sua narrazione che si snoda intorno all’amore del protagonista per i cani. Una natura così profondamente canina da rendersi ovvia anche nell’introduzione di Sofia, il nuovo personaggio interpretato da Halle Barry.

Sofia, una vecchia conoscenza dell’assassino protagonista, è l’orgogliosa proprietaria di due mastini, che vengono mostrati durante una feroce scena d’azione in cui Sofia e John sono alle prese con una banda di killer da dover sconfiggere, anche grazie al supporto canino.

Ed è proprio di questa specifica scena che ha parlato il regista Chad Stahelski, definendola una delle più importanti del film. Girare una scena con due animali, da sola, potrebbe essere una sfida notevole per un regista, ma le cose per Stahelski si sono complicate quando è arrivato sul set della scena, la città di Essaouira, scoprendo che era sovrappopolata di gatti.

Ce n’erano centinaia,” ha raccontato. “Quando eravamo andati in inverno per il sopralluogo non erano così tanti. Quindi pensavamo che sarebbe stato facile farli allontanare dal set. Ma quando siamo arrivati erano centinaia e avevano palle d’acciaio. Non avevano paura di niente“.

La soluzione è stata quella di costruire delle trasportine: “Anche se erano gatti di strada,ma volevamo comunque occuparcene nel modo migliore. Per questo abbiamo costruito delle piccole case per loro, dove li nutrivamo anche. Avevamo mura di gatti. Veramente. Mura di fottutissimi gatti. Probabilmente avevamo più gatti che persone, sul set“.

Il problema, naturalmente, derivava anche dal fatto che tutta quella presenza felina metteva a repentaglio la concentrazione dei mastini che dovevano recitare al fianco di Halle Berry. “È stato il caos,” ha detto proprio l’attrice. “C’erano questi cani che correvano intorno, e poi arrivava Keanu, e poi questi criminali che dovevamo sconfiggere. E, in questo, tutti questi gatti che scorrazzavano sul set“.

Nonostante il caos portato dai gatti, che hanno rischiato di rovinare una delle scene d’azione più importanti di John Wick 3, il regista ha detto che, alla fine dei conti, è stato anche divertente.