Jordan Peele: “Non sceglierei mai un bianco come protagonista”

noi
Jordan Peele riceve il premio Oscar per la miglior sceneggiatura di Scappa - Get Out nel 2018

Jordan Peele, regista di Noi ha intrattenuto un gruppo di studenti al Upright Citizens Brigade Theatre. Ecco cosa ha detto

Jordan Peele è l’uomo del momento. Dopo aver raggiunto il successo globale con il film Scappa – Get Out, adesso è nelle sale americane con Noi – in Italia esce giorno 4 aprile -, il film horror che ha praticamente già sbancato il box-office americano e sta facendo parlare di sé racconta la storia di una famiglia che torna nella sua casa d’infanzia della madre. La loro vacanza sarà disturbata da quattro strane e inquietanti figure.

Leggi anche la nostra recensione in anteprima di Noi

Peele ha anche nelle mani il reboot della serie culto The Twilight Zone.

Durante l’incontro con circa 200 studenti Peele ha parlato della sua vita e dei suoi inizi di carriera, poi sul suo stato di fama ha detto che il successo è qualcosa che ancora deve comprendere ma questo gli da il potete di decidere

“Mi permette di scegliere le persone di colore nei miei film. Mi sento fortunato di essere in questa posizione in cui posso dire alla Universal: ‘Voglio fare un film horror da 20 milioni di dollari con una famiglia di neri’. E loro dicono di sì”.

“Non sceglierei mai un bianco come protagonista di un mio film. Non che non mi piacciano i bianchi. Ma mi sono immaginato il mio film. C’è stata una rinascita e ha dimostrato che i miti sulla rappresentazione nell’industria sono falsi”.

Leggi anche: Noi di Jordan Peele ha un incredibile legame con Friends

Scriveteci cosa ne pensate e per altre informazioni continuate a seguirci su Lascimmiapensa.com!