Hunters, rinnovata per la seconda stagione la serie con Al Pacino

Pronti per vedere Al Pacino e colleghi prendere a calci altri nazisti?

Hunters

Al Pacino continuerà a dare la caccia ai nazisti nel seguito di Hunters. La serie di David Weil e Jordan Peele è stata rinnovata per una seconda stagione

Buone notizie per tutti i fan e seguaci di Hunters. La serie, che ha debuttato su Amazon Prime Video nel febbraio di quest’anno, è stata infatti rinnovata ufficialmente per una seconda stagione. Questo vuol dire che il riscontro della prima è stato buono, e che il progetto è risultato convincente a sufficienza per i produttori.

Hunters è ambientata principalmente nella New York del 1977, ed è basata su una serie di eventi reali avvenuti però in altri tempi e luoghi. Come è noto, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale diversi criminali di guerra nazisti trovarono rifugio oltreoceano, specialmente in sudamerica, ma anche al nord.

In Hunters il protagonista Meyer Offerman, interpretato da Al Pacino, è alla guida della omonima organizzazione, che intende appunto dare la caccia ai criminali di guerra nazisti e ai quadri del Terzo Reich nascosti negli Stati Uniti. Costoro, nel frattempo, complottano per dare vita ad un Quarto Reich.

La serie è stata prodotta da Jordan Peele (Get Out, Us) e ideata da David Weil, la cui nonna è una reale sopravvissuta dell’olocausto. “Lei ci raccontava delle sue esperienze durante la guerra” dice Weil “Erano storie di grande bene contro terrificante malvagità. Ma erano [anche] storie di speranza, coraggio e sopravvivenza“.

Fonte: Deadline

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.