Ecco perchè Christian Bale ha ringraziato Satana ai Golden Globes

Christian Bale ha voluto criticare apertamente Dick Cheney, il politico interpretato in Vice.

Christian Bale

Christian Bale si è portato a casa il Golden Globe come miglior attore in una commedia cinematografica o musicale, lasciando sul palco qualche polemica.

Il premio è ovviamente meritato, ma Christian Bale ha voluto ringraziare a modo suo la sua più grande fonte d’ispirazione per il ruolo ricoperto; Satana. Ha anche ringraziato lo scrittore e regista Adam McKay, lo sceneggiatore premio Oscar di The Big Short, per averlo assunto per interpretare Cheney in ViceBale ha anche scherzato sul fatto che si stesse cercando un attore senza carisma e quindi è stato scelto lui. Lo stesso McKay disse: “Devo trovare qualcuno che possa essere assolutamente privo di carisma e che possa essere oltraggiato da tutti“.

Leggi anche: la nostra recensione di Vice

Christian Bale ha vinto per aver interpretato Dick Cheney, l’ex vice presidente che ha voluto criticare apertamente. Bale ha infatti definito Cheney e il leader della maggioranza del Senato, Mitch McConnell, degli “stronzi senza carisma“. L’attore ha ricalcato così le parole di Mckay senza portare nulla di particolare ai già apertamente contestati politici. Ma è la dichiarazione di Bale sul palco che ha fatto ancora discutere soprattutto sui social: “Grazie a Satana per avermi dato ispirazione“.

Una frase ironica che lascia intendere come secondo l’attore Cheney incarni il male supremo, un male infernale che solo Satana può conoscere così bene. Per Christian Bale non può essere stato nessun altro oltre a Lucifero stesso a donargli l’ispirazione per riprodurre questo male sullo schermo. Bisogna ricordare che Cheney è stato criticato più volte per le sue politiche riguardanti la guerra in Iraq e per aver sostenuto la seconda guerra del Golfo.

Su Twitter le reazioni sono state soprattutto di divertimento, tutte in approvazione del commento di Bale. Particolarmente soddisfatta anche la chiesa di Satana che ha condiviso il successo dell’attore sul suo profilo Twitter.

Tra le varie voci c’è però anche la figlia di Cheney, che non ha preso bene il commento e ha risposto a Bale accusandolo con vecchie notizie.

L’articolo si riferisce a un incidente accaduto in un albergo tra l’attore la madre e la sorella. Bale ha negato le accuse al momento, descrivendo l’incidente come “una questione profondamente personale” e chiedendo ai media in una conferenza stampa di rispettare la sua privacy. I pubblici ministeri britannici hanno poi affermato che non vi erano prove sufficienti per accusare l’attore di un’aggressione, come riportato dalla BBC e da altri media.