Box Office Italia, Venom irraggiungibile nonostante stroncature e presunti sabotaggi

box office italia

Box Office Italia: aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Servivano uscite potenti al Box Office italiano, dopo un periodo di limbo durato l’intera estate. Stanno arrivando adesso, una dopo l’altra: ogni weekend una nuova uscita, ognuna di altissimo livello, con un ritmo che proseguirà fino a Natale incluso. Il botto della settimana lo ha fatto Venom: il cinecomic Sony, nonostante l’accoglienza critica freddina e assurde controversie varie, sfrutta il marchio di anti-eroe furbescamente affibbiato al suo protagonista dagli uffici stampa, e cavalcando l’overdose da supereroismo degli ultimi mesi arriva a piazzare quasi 4 milioni al suo primo weekend italiano (ottanta in quello USA). Risultati importanti, se si considera la centralità di un personaggio ambiguo e mai prima portato al cinema in un ruolo importante (il che esclude logicamente la versione del 2007).

A rimorchio di Venom, viaggiano nuove uscite di livello e “vecchi” successi ormai consolidati. Gli Incredibili 2 rallenta per ingolfamento di cartoon in sala, ma supera comunque i dieci milioni, e mantiene i quindici del prototipo 2004 come obbiettivo. Lieve fisiologica flessione per The Nun, imprendibile gli scorsi giorni e ora finalmente in fase calante: sono già cinque i milioni accumulati, con spazio per aumentare ancora. Risultato al limite dell’incredibile. Tra i nuovi arrivati, stupiscono in positivo le medie di  Smallfoot e The Wife: entrambi sopra i duemila per copia, segno di un Box Office italiano finalmente in ripresa.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 8 ottobre:

  1. VENOM  WE: 3.729.138 euro  TOT: 3.729.138
    SPETT: 522.472;  SALE: 560; SETT: 1
    Successo non annunciato, una volta tanto. In molti aspettavano la debacle, anche per via di un’accoglienza critiche tra le più fredde in ambito cinecomic. La presenza di un anti-divo amatissimo per la prima volta alle prese un blockbuster americano e il materiale di partenza relativamente insolito hanno fatto il loro. Tra i grandi successi della stagione.
  2.  GLI INCREDIBILI 2 WE: 1.556.724 euro  TOT: 10.306.681
    SPETT: 238.604;  SALE: 587; SETT: 3
    Imprendibile il film Pixar 2018. Se supereroi devono essere, supereroi siano, Gli Incredibili 2 non se lo fa ripetere e cavalca la tendenza con risultati impronosticabili. In Italia siamo a dieci milioni, il primo si fermò a 15: il sorpasso è difficile ma possibile.
  3.  SMALLFOOT WE: 837.818 euro  TOT: 837.818
    SPETT: 132.320;  SALE: 367; SETT: 1
    Rallenta parzialmente la corsa dei rivali il nuovo Smallfoot, film d’animazione Warner in sala nel mondo da una settimana. Ha sofferto la presenza dei colossi Incredibili e Hotel Transylvania, ma saprà fare il suo.
  4. THE NUN WE: 552.252 euro  TOT: 5.056.521
    SPETT: 77.250;  SALE: 334; SETT: 3
    Tutto è già stato detto, e il posizionamento in top 5 alla terza settimana non fa che confermarlo. Tra i migliori risultati per un horror a memoria recente (se si esclude l’irraggiungibile It), tiene alla distanza e punta ai 7-8 milioni.
  5. THE WIFE  WE: 449.677 euro  TOT: 449.677
    SPETT: 68.574;  SALE: 210; SETT: 1
    Risultato notevole per una pellicola apparentemente di richiamo limitato. Le sale non sono molte, la media notevole: se il passaparola dovesse funzionare, potrebbe diventare un piccolo successo. Secondo film con Jonathan Pryce in sala contemporaneamente.
  6. BLACKKKLANSMAN WE: 339.328 euro  TOT: 901.172
    SPETT: 50.077;  SALE: 279; SETT: 2
    La concorrenza è tanta, ma Spike Lee si difende bene: ripete quasi invariato il risultato della scorsa settimana, e pur volando basso dai radar si avvicina al milione complessivo. Che supererà in giornata, diventando facilmente il maggior incasso del regista americano dai tempi di Inside Man.
  7. UN NEMICO CHE TI VUOLE BENE WE: 242.116 euro  TOT: 242.116
    SPETT: 37.117; SALE: 279; SETT: 1
    Primi dati negativi uscendo dalla top ten, come al solito una pellicola italiana. Accolto anche bene dalla critica, il risultato di Un Nemico Che Ti Vuole Bene (pur con un certo numero di sale a disposizione) conferma una disaffezione apparentemente insanabile tra pubblico e industria nostrana.
  8. PAPA FRANCESCO – UN UOMO DI PAROLA WE: 218.600 euro  TOT: 218.600
    SPETT: 34.052; SALE: 287; SETT: 1
    Parzialmente deludente anche l’atteso documentario di Wim Wenders dedicato al corrente pontefice. Già presentato e premiato a Cannes, non riesce a diventare un evento, e rimane ai margini di un periodo affollato.
  9. RICCHI DI FANTASIA WE: 203.154 euro  TOT: 622.570
    SPETT: 32.277;  SALE: 270; SETT: 2
    In uscita dalla top il film di Francesco Micciché. La tenuta è pure buona, ma i risultati di partenza restano bassi, e nonostante i due divi in cartellone paga l’ormai nullo interesse nei confronti della commedia italiana.
  10. OPERA SENZA AUTORE WE: 138.238 euro  TOT: 138.238
    SPETT: 21.382;  SALE: 168; SETT: 1
    Distribuzione stranamente impegnativa per Opera Senza Autore, pellicola tedesca dalla durata proibitiva accolta freddamente a Venezia. I risultati non sono tragici, ma di certo non pagano lo sforzo.

fonte: cinetel

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here