The Man Who Killed Don Quixote: uscita a rischio!

Quanto tutto sembrava destinato al più atteso dei lieto fine, The Man Who Killed Don Quixote di Terry Gilliam subisce un altro stop.

0
624
Brutte notizie per chi stava aspettando il nuovo film di Terry Gilliam: The Man Who Killed Don Quixote...

Proprio quando sembrava fatta, una nuova disgrazia si abbatte sul progetto di Terry Gilliam.

The Man Who Killed Don Quixote, come sapete, ha avuto una lunga e travagliata produzione. Dopo anni di tentativi, fallimenti, rimandi e disastri, Gilliam era finalmente riuscito ad ultimare la pellicola.

La fine delle riprese è stata infatti annunciata qualche mese fa, tant’è che erano stata rilasciata anche una prima immagine promozionale (clicca QUI per saperne di più). Come vi avevamo raccontato, il film avrebe dovuto, con ogni probabilità, debuttare al Festival di Cannes 2018 per poi arrivare nelle sale di tutto il mondo.

Secondo quanto riportato da Le Monde e Inter France, una vecchia controversia richia però di far saltare il banco.

Stavolta, a mettersi fra The Man Who Killed Don Quixote e la sua uscita, sarebbe sbucato il produttore Paulo Branco. Nel 2016, infatti, Branco e Gilliam avrebbero raggiunto un accordo sulla produzione del film.

Semplificando, secondo tale accordo, il produttore avrebbe finanziato l’opera di Gilliam, garantendo al regista la più totale libertà creativa; in cambio, ovviamente, a Branco sarebbero stati garantiti i diritti sulla pellicola.

Il rapporto di lavoro cominciò nell’aprile del 2016 per poi essere interrotto nel il 6 agosto dello stesso anno. Amazon si defilò e Branco, temendo la catastrofe, annunciò tramite e-mail la sospensione della pre-produzione nel caso in cui non gli fosse stato concesso pieno controllo sul film. Gilliam rifiutò e la pre-produzione fu interrotta.

Il produttore avrebbe quindi disatteso i suoi impegni, non sborsando la somma pattuita. Gilliam, ritenendo l’accordo nullo, fu così costretto a cercare qualcun altro che fosse pronto ad investire sul suo progetto. Purtroppo (per Gilliam, ma anche per noi), Paulo Branco è tornato a farsi vivo, affermando di detenere legittimamente i diritti di The Man Who Killed Don Quixote.

Il caso è, ovviamente, finito in tribunale. Il regista ha infatti portato l’altro davanti alla corte per ottenere la potestà sui diritti. Non sappiamo come finirà la vicenda, ma una cosa è certa: il verdetto non sarà reso noto fino al 15 giugno.

La battaglia legale ha già visto assegnati i primi due round al produttore. Per ben due volte, infatti, il tribunale ha dato ragione a Branco, che ora pretenderebbe circa 3 milioni e mezzo di euro per rinunciare ai diritti sul film.

L’idea di poter quindi vedere l’ultima opera di Gilliam sul grande schermo per il mese di maggio è ormai piuttosto remota.

Vi terremo aggiornati in merito ai possibili svilupi, sperando che ci sia concesso di vedere, finalmente, il Don Chisciotte di Gilliam sul grande schermo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here