10 grandi registi che non hanno mai frequentato una scuola di cinema

Nonostante a inizio carriera abbiano scelto un percorso professionale o di studi differente, il talento e la dedizione ha permesso ad alcuni di questi grandi registi di entrare nella storia del cinema dalla porta principale.

Condividi l'articolo

5 Ridley Scott

5. Ridley Scott

Questo regista e produttore cinematografico britannico è celebre per la sua cura ossessiva delle immagini e per la sua versatilità. Basti pensare che ha diretto molti film che hanno fatto la storia del cinema, appartenenti a generi differenti. Tra le tante troviamo spiccano delle vere perle come Alien, Blade Runner, Il Gladiatore e Thelma & Louise.

Inizialmente Scott studia fotografia al Royal College of Art, dove collabora alla creazione del dipartimento cinematografico a metà degli anni 60’. Nel 1965 gira il cortometraggio Boy and Bicycle con l’aiuto di suo fratello Tony. Dopo essersi diplomato, inizia la sua carriera come scenografo e regista di telefilm per la BBC, passando successivamente alla direzione di spot pubblicitari (celebre quello per il lancio dell’Apple Macintosh, intitolato 1984, come l’omonimo romanzo di Orwell).

Nel 1977 ottiene i finanziamenti per dirigere il suo primo film, I duellanti, interpretato da Harvey Keitel e Keith Carradine. Da questo momento in poi avrà una carriera ricca di premi e soddisfazioni, tra cui un Oscar nel 2001 come miglior regista per il film Il Gladiatore.

4 Quentin Tarantino

4. Quentin Tarantino

Nel 1977, a soli 15 anni, Quentin Tarantino abbandonò la High School di Harbor City, in California, per iniziare a lavorare come maschera al Pussycat, un cinema porno di Torrance. Nello stesso anno scrive la sua prima sceneggiatura, Captain Peachfuzz and the Anchovy Bandit. Nel 1981 iniziò a prendere lezioni di recitazione entrando a far parte della Theatre Company di James Best.

LEGGI ANCHE:  Quentin Tarantino svela i suoi tre film preferiti del 2019

Successivamente passò all’impiego, prima saltuario, poi fisso, presso il videonoleggio Manhattan Beach Video Archives, nell’area di Manhattan Beach a Los Angeles; dove trascorse il tempo parlando di film, approfondendo la propria cultura cinematografica e fornendo consigli ai clienti. Quando più giovane riuscì ad avere il lavoro ai Video Archives, fu solo per un motivo: «Non sono diventato un cinefilo perché lavoravo lì, è il contrario: mi hanno preso a lavorare in quel posto perché ero molto appassionato di cinema e sapevo tutto sull’argomento».

I suoi interessi si spostarono gradualmente dalla recitazione alla scrittura di sceneggiature e alla regia. Dopo aver venduto a peso d’oro le sceneggiature dei film Una vita al massimo e Assassini Nati – Natural Born Killers, Tarantino ha finalmente la possibilità di sedersi dietro la macchina da presa, e girare il suo film d’esordio intitolato Le Iene- Reservoir Dogs. La pellicola ebbe un enorme successo, e servì a Tarantino come trampolino di lancio per diventare uno dei registi più influenti della sua generazione.

LEGGI ANCHE:  Bradley Cooper imbarazzato per la mancata nomination agli Oscar

Qui  trovate la classifica dei film di Quentin Tarantino in ordine di gradimento della scimmia.