John Thackery | Il visionario e autodistruttivo chirurgo del Knickerbocker

John Thackery
  • Nome: John W. Thackery
  • Nickname: Thack
  • Serie Tv: The Knick
  • Attore: Clive Owen
  • Residenza: New York
  • Professione: Chirurgo
  • Frasi Celebri: “Gentlemen, I give you the Christiansen-Thackery-Chickering placental repair”.
John Thackery

John Thackery è il protagonista della serie tv americana The Knick, un period/medical drama trasmesso dal canale via cavo Cinemax, e ideato da Jack Amiel e Michael Begler.

Diretta dal regista Premio Oscar Steven Soderbergh, la serie traccia un quadro generale dei grandi progressi effettuati nel campo medico-chirurgico dai primi anni del Novecento fino ad oggi.

John Thackery

New York, 1900. John Thackery è considerato uno dei chirurghi più innovativi e talentuosi di tutti gli Stati Uniti D’America.

Dopo il suicidio del suo mentore, il dottor J.M. Christiansen, viene promosso primario di chirurgia al Knickerbocker Hospital (appunto, il “Knick”).

John è l’uomo di fiducia di August Robertson, il principale finanziatore dell’ospedale. Anni prima, durante un viaggio in Nicaragua, il Dr. Thachery salvò la vita ad August, tenuto prigioniero dalle guardie armate di un villaggio. Il ricco uomo d’affari, per sdebitarsi, gli offrì un lavoro nel nuovo ospedale che era in procinto di finanziare.

Thackery è considerato un filantropo, un vero e proprio genio nel suo mestiere.

A lui non basta curare le persone. Il suo scopo è il progresso, la sua sfida è quella di curare pazienti che ai tempi erano considerati “incurabili”.

Brevettare nuove procedure di intervento e forgiare nuovi strumenti da lavoro, diviene così una passione, oltre che un dovere.

È ossessionato dalla sua missione, il che lo costringe a orari di lavoro impensabili per un normale essere umano. Ritmi che riesce a mantenere solo grazie ad un piccolo aiuto: la cocaina (all’epoca utilizzata come normale anestetico). È un tossicodipendente a tutti gli effetti. Si inietta così tanta cocaina, e con così grande regolarità, che è costretto ad iniettarsela nei piedi, avendo terminato lo spazio disponibile su entrambe le braccia. Questa dipendenza è il suo vero tallone di Achille; basta infatti anche solo un giorno di astinenza, per fargli perdere completamente la testa.

Nel tempo libero è solito recarsi in un bordello di Chinatown gestito da un ambiguo soggetto di nome Ping Wu, dove passa il tempo fumando dell’oppio accompagnato da avvenenti prostitute. È un uomo particolarmente timorato e misterioso, caratteristiche che spingeranno la casta e timida infermiera Lucy Elkins, ad invaghirsi del protagonista.

Un giorno come tanti, però, fa la sua comparsa in ospedale Abigail, l’unica donna che John Thackery abbia mai amato. La donna si presenta senza naso a causa della sifilide, e chiede alla sua vecchia fiamma se è possibile porre rimedio a questa situazione; a questo punto, le prospettive iniziano a cambiare…

John Thackery

Oltre a rappresentare un quadro fedele della New York dei primi del Novecento, il vero tocco di originalità di The Knick ci viene fornito dalle musiche di Cliff Martinez (compositore di fiducia di Nicolas Winding Refn). Queste ultime portano un sound adrenalinico che si avvicina molto all’elettronica; un mix tra composizioni moderne e immaginario del primo periodo novecentesco che funziona alla perfezione.

Il personaggio del Dr. John Thackery è ispirato al chirurgo William Stewart Halsted, e Clive Owen è a dir poco strepitoso e magnetico nell’interpretarlo. Con lo sguardo e le movenze, si immedesima perfettamente nella natura arrogante, infelice e tossicodipendente del protagonista. Una prova attoriale di tutto rispetto, che rappresenta solo una delle molte attrazioni messe in mostra da questa fantastica e sottovalutata serie tv.