10 musical per coloro che pensano di odiarlo

Condividi l'articolo

3. Les Miserables

Il musical Les miserables è conosciuto soprattutto grazie al film uscito nel 2012. Non pensiamo che sia questa la strada giusta per conoscere e apprezzare a pieno questa opera musicale (nonostante alcuni siano stati spinti a vedere il musical in teatro vedendo il film, altri se ne sono definitivamente allontanati): alcune scene non sono presenti o non sono complete, altre scene si trovano inserite in una posizione che non era l’originale, alcune canzoni sono state tagliate e, ovviamente, la maggior parte degli attori non sono dei cantanti professionisti. Su Youtube si possono trovare molte riprese in teatro dell’intero show. Da preferire, a nostro parere, solo per un fatto estetico e non musicale, le riprese del vero musical e non quelle per il decimo o il venticinquesimo anniversario, che vedono i cantanti senza archetto e fermi di fronte al microfono.

Qua il link all’intero spettacolo:

 

2. Jersey Boys

Se, invece, si amano le biopic, ci si può accostare ai biomusical, primo fra tutti Jersey Boys. Ottima musica anni ’60, con alcune canzoni da tutti conosciute ma di cui spesso si ignora l’appartenenza. I Four Seasons, con Frankie Valli come frontman, sono stati un’icona rock quasi cinquant’anni fa. Il musical sarà amato dagli amanti del vintage. Il brio che trascina proviene anche dal film del 2004 di Clint Eastwood Jersey Boys. In Italia il musical è arrivato nel 2016.

LEGGI ANCHE:  West Side Story: Spielberg annuncia un casting call del remake

Questi sono solo alcuni dei bellissimi pezzi, rispettivamente dal film e dal cast dello spettacolo a teatro a Londra: