10 musical per coloro che pensano di odiarlo

Condividi l'articolo

9. Cats

Per gli appassionati invece di balletto e amici pelosi Cats è la scelta giusta.

Questi animali hanno orwellianamente dei sentimenti più che umani nonostante conservino il loro istinto felino e ci trasportano in una atmosfera sognante. Tutti conoscono Memory soprattutto per la magistrale interpretazione che ne ha fatto Barbra Streisand, ma il genio di Andrew Lloyd Webber è stato capace, come al solito, di regalarci numerosi pezzi indimenticabili, come questo:

o questo:

Un musical corale, dunque, che parla dei rapporti fra i felini che fanno parte di questa piccola ma unita comunità.

 

8. Wicked

 

Tutti conoscono la storia del mago di Oz, ma molti non sanno che a quasi un secolo di distanza dalla storia originale di L. Frank Baum, Gregory Maguire ha scritto, nel 1995, Wicked: life and time of the wicked witch of the West. La nuova storia non appare più come una semplice fiaba per bambini, ma contiene riflessioni mature e spiega il motivo della cattiveria della strega dell’Ovest. Su questo romanzo si basa la trama del musical Wicked. Una storia, quindi, in cui i buoni non sono mai fino in fondo buoni e i cattivi mai fino in fondo cattivi, in cui il “male” nasce da profondi sentimenti di dolore e in cui il “bene” sembra più una facciata che altro. Grande ironia e tempi perfetti si sposano a canzoni che lasciano il segno come Popular:

LEGGI ANCHE:  Addio a 14enne Jack Burns, il nuovo Billy Elliot con un cameo in Outlander

Defying gravity: