10 film amati dalla critica ma odiati dal pubblico

Condividi l'articolo

5. La Fabbrica di Cioccolato, diretto da Tim Burton (2005)

La Fabbrica di Cioccolato è la trasposizione di Tim Burton del libro classico dall’omonimo titolo. Willy Wonka (Johnny Depp) distribuisce casualmente cinque biglietti di ingresso per i tour gratuiti della sua misteriosa fabbrica di cioccolato. Tim Burton crea un’estetica visiva pungente e misteriosa, amata e elogiata la straordinariae accurata performance di Johnny Depp. Purtroppo la maggior parte del pubblico ha avuto difficoltà a non paragonare l‘opera di Burton con quella del 1971 che vedeva protagonista Gene Wilder. Nonostante il tentativo di mostrare qualocsa di diverso Burton non ottiene il consenso del pubblico animato dalla nostalgia per il Willie Wonka di Wilder.

Leggi anche: 10 film da vedere se ami Tim Burton

4. King Kong, diretto da Peter Jackson (2005)

Peter Jackson dopo la fortunata trilogia de Il Signore degli Anelli, riporta al cinema un classico intramontabile: King Kong. King Kong è stato considerato dalla critica un capolavoro visivo un’ottima commistione di diversi generi. Il pubblico però inaccontentabile come sempre critica l’eccessiva lunghezza della pellicola e la performance drammaica in cui si cala Jack Black, ruolo che al pubblico stona dopo la fama di “clown” che l’attore si è costruito negli anni.

LEGGI ANCHE:  Ghostbusters: Legacy, ecco il Trailer da brividi per i fan [VIDEO]