Roman Polanski è accusato di aver molestato una bambina di 10 anni

Roman Polanski è stato molto probabilmente una delle figure più discusse del cinema internazionale. L'accusa di molestie ha avuto luogo nel 1975.

Quella che oggi è una donna, Marianne Bernard, all’epoca aveva soltanto 10 anniRoman Polanski, dichiara la stessa in un tweet, avrebbe preso fotografie di lei nuda e in pelliccia sulla spiaggia di Malibu.

La stessa Marianne ha dichiarato che si sarebbe sentita ispirata a far uscire una simile storia solo dopo Lo Scandalo Weinstein. Dopo che moltissime donne si sono sentite più libere nel denunciare le molestie subite.

Marianne Bernard chiese alla madre di andare ad incontrare Roman Polanski. Inizialmente doveva essere soltanto un’uscita tra una figlia e una madre, Polanski era lì. Però tutto d’un tratto il regista le chiese di posare su alcune rocce sulla spiaggia di Malibu, in modo da prendere delle foto. Sia con la pelliccia che nuda. Marianne, da bimba che era, fu entusiasta della proposta. Aveva pensato che sarebbero finite molto probabilmente su qualche rivista. Ad un tratto il regista le chiede di togliersi il pezzo sopra del bikini, che per una bambina di 10 anni non è eccessivo. Fu soltanto quando realizzò che la madre non li osservava più, che era sparita che si accorse che qualcosa non andava.

 

Roman Polanski fu accusato formalmente nel 1977 di aver molestato sessualmente, con l’ausilio di sostanze stupefacenti, Samantha Geimer che all’epoca aveva 13 anni. La modella era figlia di una nota conduttrice televisiva. Le molestie avvennero all’interno della villa di Jack Nicholson. Con il patteggiamento, voluto da tutte le parti, si passò ad un’accusa di rapporto sessuale extramatrimoniale. Quindi non ci fu violenza sessuale tra i capi d’accusa. Ci fu un atto sessuale illecito ma non lo stupro. Dopo 42 giorni di carcere fu valutato positivo ad una convalida di condizionale. Il giudice però non volle seguire questo consiglio, e Roman Polanski fuggì in Europa. Inizialmente a Londra, poi a Parigi per evitare l’estradizione dal Regno Unito e successivamente in Svizzera.

L’Interpol lo ha inserito in quella che viene definita Red Notice, ovvero una lista con tutte le persone ricercate a livello mondiale. Nel 2005 venne inserito il suo nome. Nonostante sia inserito in questa lista, nessuno degli stati membri di cui ha varcato i confini si è mai adoperato per estradarlo.

Samantha Geimer ha chiesto che il caso venga definitivamente chiuso e che Roman Polanski non sia più perseguitato.

Fonte: Indiewire