It: King parla della scena di sesso dei Perdenti, che non sarà presente nel film

film horror più attesi
Condividi l'articolo

Manca ormai poco al 19 ottobre, data di uscita nelle sale di It, remake del famoso film horror tratto dal romanzo di Stephen King (QUI il nostro ultimo articolo a riguardo), diretto da Andrés Muschietti.

Tutti i lettori di King si stavano chiedendo se il nuovo film contenesse la famosa scena dell’iniziazione sessuale che compie il gruppo dei Perdenti per rafforzare il loro legame contro il malvagio Pennywise.  Ebbene Muschietti, in una recente intervista con Collider, ha rivelato che la scena dell’orgia non sarà presente nel film.

La scena dell’orgia nel libro è un po’ una metafora della fine dell’infanzia e dell’inizio del’età adulta. E non penso che fosse davvero necessaria nel film, oltre al fatto che sarebbe stato molto difficile avere il permesso per girarla. Non credo sia necessaria perché già la storia di per sé è il simbolo di un viaggio e gli eventi del film lo mostrano chiaramente.

LEGGI ANCHE:  YOB: Un brano in anteprima

Stephen King, dal canto suo, in un’intervista del 2013 resa nuovamente nota dal Vulture, ha spiegato la scena del suo libro dicendo questo:

“In realtà non stavo pensando all’aspetto sessuale di quella scena. Il libro ha a che fare con l’infanzia e l’età adulta. Il 1958 e coloro che sono cresciuti. Gli adulti non ricordano la loro infanzia. Nessuno di noi ricorda cosa abbiamo fatto da bambini, crediamo di saperlo, ma non ricordiamo quei fatti come se fossero realmente accaduti. Intuitivamente i Perdenti sanno che devono riunirsi ancora una volta. E l’atto sessuale connette l’infanzia con l’età adulta. […] I tempi sono cambiati da quando ho scritto quella scena e adesso c’è molta più sensibilità riguardo all’argomento.”